Tra le ultime Web Star esplose in Rete non si può non citare Marco Morrone, il 16enne meglio noto come "Saluta Andonio" che da qualche anno pubblica sui social network video che lo ritraggono in macchina con il padre mentre racconta la sua giornata. Il giovane, cliccatissimo su YouTube, nell'ultima settimana ha rilasciato un'intervista al giornale di gossip Oggi dove racconta delle sue serate come ospite in discoteca, della sua nuova ragazza e dei suoi progetti per il futuro.

A far aumentare le richieste di Marco Morrone per le serate in discoteca ha contribuito senza dubbio la sua partecipazione del videoclip "Volare" in compagnia di Fabio Rovazzi e Gianni Morandi ma anche la sua canzone nata dal tormentone "Saluta Andonio". Nel corso dell'intervista il giovane di Cosenza racconta della sua esperienza con Rovazzi e Morandi: "Morandi è come uno zio, è buono e ha le mani giganti. Ci sentiamo spesso, io gli chiedo di salutare al telefono qualche cuginetta e lui non dice mai di no. Rovazzi è un bravo ragazzo, molto furbo. Vuole fare il regista, ci riuscirà".

Parlando delle serate in discoteca invece interviene il suo manager, Valerio Vinciguerra, che spiega: "Per un pomeriggio in piscina sono 500 euro. Per una serata in discoteca, invece, il cachet si aggira sui 1.500 euro". "Marco si presenta nel locale alle 23 perché, essendo minorenne, deve andare via prima di mezzanotte. Saluta, parla, ci sa fare. E canta la sua canzone" che ha da pochi giorni superato le 2 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Marco Morrone ci tiene a sottolineare che i suoi genitori (che gestiscono un negozio di mobili a Cosenza) sono orgogliosi di lui: "A scuola sono stato sempre vittima dei bulli. Mi sfottevano per il peso, mi chiamavano “chiattone”, mi insultavano. Ho iniziato a fare video per sfidarli, per dimostrare che valevo qualcosa anch’io". Ed ora, grazie alla notorietà in Rete, Marco spiega che le cose sono migliorate: "Ho trovato anche la fidanzata, Tania". "Marco è corteggiatissimo" – spiega il manager – "le ragazze ora lo adorano perché e tenero come un orsacchiotto. È amato ovunque, tranne nella sua città. Qui a Cosenza molti lo invidiano e lo insultano sui social network". Tra le prossime tappe del tour "Saluta Andonio" Riccione, Piacenza e Latina. E per il futuro? La giovane web star sembra avere le idee chiare: "Sono fan di Franco e Ciccio, e Ficarra e Picone. Un film che racconta la mia vita, non sarebbe fantastico?".