Apple ha rimandato il lancio degli auricolari wireless AirPods, le prime cuffie senza fili prodotte dall'azienda di Cupertino. Atteso per la fine di ottobre, il rilascio degli auricolari slitterà ancora ad un mese non meglio specificato. Apple, secondo un comunicato distribuito dalla stessa azienda, necessita di "più tempo prima che gli AirPods siano pronti per i consumatori. Non crediamo nel mettere in commercio un prodotto prima che questo sia pronto". Insomma, quello che secondo Apple è il futuro – che peraltro l'ha convinta a rimuovere il jack audio dell'iPhone 7 – dovrà attendere ancora un po'.

Non è chiaro quale sia stato il problema che ha spinto Apple a ritardare l'uscita dell'hardware. Cupertino ha inviato alcuni prototipi degli AirPods ai giornalisti per la recensione del suo nuovo smartphone e nessuno ha rilevato particolari problemi nel loro utilizzo, pur trattandosi di prodotti non ancora definitivi. A quanto pare, però, Apple ha rilevato qualche sorta di problema tecnico che deve ancora essere risolto prima che gli auricolari possano arrivare sul mercato.

Il rinvio di un prodotto Apple è un evento raro, accaduto solo in pochi casi recenti. L'ultimo è stato il rilascio di watchOS 2, ritardato lo stesso giorno dell'uscita prevista a causa di un problema che ha costretto Apple a rimandarne la pubblicazione di qualche giorno. Le tempistiche di Apple non stupiscono: questa sera l'azienda di Cupertino presenterà il nuovo MacBook Pro, un evento che evidentemente non voleva "macchiare" con un annuncio scomodo come il ritardo nell'arrivo di uno dei nuovi prodotti annunciati da Apple. Maggiori informazioni sulle tempistiche definitive per il rilascio degli AirPods arriveranno probabilmente nel corso delle prossime settimane, quando Apple rilascerà informazioni ufficiali.