Dopo l'asta dell’ultimo Apple-1 venduto da Steve Jobs, da qualche giorno è partita una nuova asta che interesserà sicuramente tutti i collezionisti, un set di biglietti da visita appartenenti al fondatore di Apple. Si tratta di tre biglietti da visita di Steve Jobs distribuiti tra il 1984 e il 1990, ora in possesso della The Marin School, un istituto californiano. L'istituto sarebbe entrato in possesso di queste speciali business card poiché una famiglia della scuola avrebbe fornito dei servizi di catering al famoso CEO. Su tutti e tre i biglietti da visita è possibile leggere il nome di Steve P. Jobs ed il ruolo rivestito in tre importanti aziende nel corso degli anni '80 e '90: President di NeXT, Chairman of the Board di Apple e Chairman of the Board della Pixar.

I tre biglietti da visita di Steve Jobs verranno messi all'asta per beneficienza ad un prezzo di partenza di 600 dollari. Su ognuno di questi biglietti è possibile leggere tutti i dettagli di contatto di Jobs accompagnati dal logo dell’azienda. Staremo a vedere come procederà l'asta di questi tre nuovi oggetti personali di Steve Jobs, in passato la società Christie's ha messo all'asta l'ultimo Apple-1 venduto direttamente dal co-fondatore di Apple all'età di 21 anni, un prodotto con una base d'aste di 600mila dollari. Ad ottobre 2014 un altro Apple-1 è stato messo all'asta e dal prezzo di partenza di 400.000 dollari (600 volte più alto del costo del computer nel 1976) è stato poi venduto per 905mila dollari.