Apple ha deciso di creare il suo nuovo Campus a forma di navicella spaziale tondeggiante, luccicante immersa in un immenso parco dove verrà incluso anche un auditorium di livello mondiale ed un frutteto per permettere agli ingegneri di coltivare ciò che vogliono durante le ore libere. Google prevede di completare il suo nuovo Campus a BayView entro il 2015 e lo stesso sarà caratterizzato da passerelle inclinate per un miglior transito di tutti i propri dipendenti. Facebook, sta realizzando invece gli ultimi ritocchi al suo Campus che prende spunto dal grande mondo della Disney, con una strada principale dove trovare baracchini per il barbecue, sushi e negozi di bici. Oggi, più che mai, le aziende della Silicon Valley vogliono "coccolare" al massimo i propri dipendenti per poterne trarre i migliori benefici in termini di risultati aziendali.

Uno dei primi veri campus, considerati come luogo di lavoro fuori dai canonici schemi, è stato senza dubbio quello di Google a Mountain View. La storica sede nei dintorni di San Francisco, che ospita più di dodicimila dipendenti, ha da sempre creato grande curiosità in tutto il mondo lavorativo a causa delle bizzarre condizioni in cui potevano e possono tuttora lavorare i "Googler" quotidianamente. Da poco questa "vecchia" sede ha avuto modo di ampliare i propri spazi con nuovi locali sempre più moderni ed efficienti con delle particolari caratteristiche, come i collegamenti tra uffici tramite ponti sospesi, un roof-bar dove è possibile rilassarsi all'aria aperta, con un bel panorama.

700_image_3

Ampi spazi, zone ricreative, un'area per gli sport con campo da tennis, calcio, pallacanestro e hockey a rotelle, un anfiteatro, molti metri quadrati dedicati al benessere dei dipendenti con bar, ristoranti e sale giochi. Quasi un luogo di culto per chi ci lavora e una delle attrattive più forti per chi vorrebbe lavorarci. Un modello a cui si ispirano anche Facebook ed Apple, che hanno pianificato la costruzione di due campus dalle caratteristiche analoghe quanto ad attenzione per la qualità della vita sul luogo di lavoro.

Stiamo assistendo ad una importante stimolazione da parte delle aziende tecnologiche che cercano di creare  ambienti di lavoro sempre più confortevoli, per liberarsi dalle obsolete aziende cubo, investendo in strutture pronte a valorizzare il talento. Questo ha causato una transizione enorme nel modo in cui vengono realizzati e disposti gli uffici sia dentro che fuori.

Kevin Schaeffer, autorevole designer a San Jose. 

Nuove sedi o ampliamenti delle vecchie aziende della Silicon Valley stanno nascendo o crescendo come mai prima d'ora. Numerose zone tra cui quelle di eBay, Intel, LinkedIn, Microsoft, Netflix, Nvidia e Oracle. Molti saranno enormi: il campus di Apple, con i suoi 176 acri, sarà uno dei più grandi luoghi di lavoro del mondo. Sulla parte esterna, molti dei nuovi edifici vanterano "spaziali" particolari architettonici permettendo anche collettivamente di essere tra i più ecologici del paese.

A111104 - PD Permit Final Set.pdf

Accanto a Google anche Yahoo è stato uno dei primi modelli della cultura del lavoro felice della Silicon Valley, bar caffè espresso e altoparlanti che immettessero musica come metodo di ispirazione e originalità. Oggi si realizzano yoga, cardio-kickboxing e lezioni di golf direttamente presso gli uffici, nonché sconti alle stazioni sciistiche e parchi a tema, permettendo di ricevere la valutazione di uno dei luoghi lavorativi americani più felici.

Ma anche Facebook non è da meno a tutto questo. I lavoratori dell'azienda beneficiano di molteplici vantaggi che vanno dai pass ferroviari gratuiti, al servizio navetta per andare a lavoro, un mese di ferie pagate, l'assistenza sanitaria completa e stock option. Oltretutto spesso gli addetti ai lavori di Facebook vengono invitati a fermarsi e giocare nel laboratorio di ricerca del social network, un grande monolocale soleggiato, con strumenti di lavorazione del legno, una macchina stampa lettere e forniture per serigrafia.

Credo che se le persone sentono di poter controllare il loro ambiente di lavoro, questo non può che portare ad un maggiore senso di proprietà sul prodotto che realizzano.

Ben Barry, designer dei manifesti di alcuni famosi Campus

facebook9

Tutte le maggiori aziende sono interessate a realizzare il miglior luogo di lavoro possibile. Un luogo che renda possibile realizzare tutte le proprie aspettative ma permetta anche di vivere una vita lavorativa. Molti addetti ai lavori passano ben più di 8 ore al giorno davanti al proprio pc o sopra la propria scrivania e per questo le imprese tentano di costruire il lavoro anche intorno ai propri dipendenti. Google, Apple, Yahoo e Facebook, sembrano davvero esserci riuscite e i risultati non possono che premiare l'impegno.