10:04

Come creare un quotidiano con gli stati Facebook e Twitter su Paper.li

Come creare un quotidiano con gli stati Facebook e Twitter su Paper.li.

Al giorno d’oggi, fare a meno di un social network come Facebook o Twitter è impossibile: tutti hanno almeno un account su uno di questi siti che, oltre ad essere fonte di svago e di divertimento, ci permettono anche di restare in contatto con i nostri amici. Nel caso di Twitter, in particolare, anche le notizie vengono diffuse in tempo reale, facendo di questo social network un mezzo d’informazione a tutti gli effetti: anni fa, ad esempio, molte informazioni durante le proteste in Iran arrivarono in occidente proprio grazie all’uso di Twitter o, per citare pagine di cronaca recente, potremmo parlare del caso Wikileaks, quando la notizia del sito oscurato è stata diffusa proprio su Twitter e negli stessi minuti concitati dell’attacco.

Non sarebbe utile, allora, un servizio che vi consenta di organizzare i contenuti di Facebook e Twitter come nella pagina di un quotidiano, rendendoli più leggibili e interessanti? Paper.li è proprio il sito che fa al caso vostro, grazie all’ottimo lavoro svolto dal team di questa startup, classificatasi terza al LeWeb 2010 dello scorso 9 dicembre.

Scopriamo, adesso, come usare i servizi di paper.li.

Prima di tutto, sarà necessario creare un account per poter accedere a tutte le funzionalità del sito: cliccate su Sign in in alto a destra e tutto quello che dovrete fare sarà un click sull’icona di Twitter o Facebook. Paper.li non necessita di noiose registrazioni con i vostri dati personali, ma sarà sufficiente collegare l’account di uno dei social network in due rapidissimi click. Per creare il vostro primo giornale basato sugli stati Facebook e Twitter cliccate sulla scritta Create a newspaper; verrete reindirizzati alla pagina dedicata alla scelta del tipo di contenuto da utilizzare.

Le strade che potete percorrere  sono cinque e le prime tre riguardano esclusivamente Twitter. La prima alternativa vi consente di creare un quotidiano con tutti i link condivisi da un account Twitter e dalle persone che quell’utente segue, in un intervallo di 24 ore. Dovrete semplicemente inserire il nome dell’utente al posto di Enter Twitter Username e cliccare su Create.

Se, invece, siete interessati ad un argomento in particolare, potrete usare la sezione dedicata ai tag: dopo aver inserito un tag al posto di Enter a #tag, il sito provvederà a raccogliere i link condivisi nelle ultime 24 ore da parte di tutti gli utenti Twitter che hanno fatto uso di quella parola nei loro post.

Un’altra alternativa potrebbe essere quella di seguire una determinata lista di utenti, magari una cerchia ristretta come la vostra famiglia o il gruppo composto da tutti i vostri colleghi di lavoro. Vi basterà inserire il nome della lista (ovviamente, se non esiste già dovrete crearla su Twitter) per raggruppare nel vostro quotidiano tutte le informazioni condivise nell’ultimo giorno dai componenti della lista.

Per creare un quotidiano basato su un account Facebook cliccate su Create Facebook Paper: qui dovrete inserire un titolo per il giornale e, attraverso la voce Paper focus, delle parole chiave sulla tematica che vi interessa. Il sito raggrupperà tutti i post degli utenti in cui ci saranno le parole selezionate, dopo un click su Publish paper.

Con l’ultima voce, Custom paper, potrete creare dei quotidiani personalizzati, ma dovrete effettuare il login con l’account Twitter: avrete la possibilità di gestire il titolo del quotidiano, di restringere il campo di utenti tra i quali cercare i post e, infine, utilizzare delle vere e proprie query.

L’unica pecca del servizio? La lingua, disponibile solo in inglese, tedesco, francese e spagnolo. Beh, almeno un po’ d’inglese lo masticate tutti, no?

Approfondimenti: Facebook, leweb '10, Social Network, Twitter

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE
ALTRE STORIE