Nel momento di transizione più importante per Facebook, nel quale il social network per eccellenza si prepara a introdurre anche in Italia la nuova grafica, lentamente e del tutto silenziosamente la piattaforma capitanata da Mark Zuckerberg sta iniziando a modificare parti delle componenti che ne caratterizzano la GUI: con il tempo sono cambiate le icone, la loro posizione, i menu e altri piccoli particolari, e in in realtà solo un dettaglio è rimasto sempre lo stesso nel corso degli anni. La grafica cromatica di Facebook.

Sin dall'alba dei tempi, l'interfaccia grafica del social network si presenta con il solito sfondo di colore bianco e l'ormai riconoscibile barra di colore blu presente in alto, e con il tempo sono sempre di più gli utenti che iniziano a stufarsi di questo accoppiamento cromatico, speranzosi che prima o poi il Re dei social network permetta all'oltre miliardo e mezzo di persone registrate alla sua piattaforma di personalizzarne lo sfondo e lo stile.

Nell'attesa (molto probabilmente infinita) che ciò accada, decine di sviluppatori si sono armati di forza e buona volontà e hanno realizzato una serie di plugin ed estensioni aggiuntive in grado di modificare l'aspetto di Facebook in ogni suo dettaglio. Nell'incredibile mare di possibilità, il componente aggiuntivo che meglio riesce a compiere questo arduo compito è senza dubbio Stylish, un plugin funzionante con Google Chrome, Mozilla Firefox e Safari, che permetterà di modificare la grafica di Facebook grazie a un vero e proprio store digitale di temi, scaricabili del tutto gratuitamente.

Installare Stylish e personalizzare la grafica di Facebook è semplicissimo: indifferentemente dal browser che si sta utilizzando, è semplicemente necessario installare il plugin ricercandolo nella sezione relativa ai componenti aggiuntivi.

Effettuata l'installazione, verrà automaticamente visualizzata una pagina nella quale verranno elencati decine di temi, suddivisi per categoria e ricercabili anche grazie a un motore di ricerca interno: scelto il tema, scaricato e applicato, non bisognerà far altro che ricaricare la propria pagina di Facebook per vederla trasformata in base allo stile che si è scelto.

Si tratta di un metodo veloce, semplice e molto creativo che permetterà di personalizzare il tema del proprio Facebook: l'unica (ovvia) limitazione di questa tipologia di componenti aggiuntivi, è che trattandosi plugin scaricati e installati in locale nel proprio browser preferito, le modifiche apportate alla grafica del social network saranno di conseguenza visualizzabili esclusivamente in locale.