L'esperto di sicurezza informatica James Martindale ha da poche ore pubblicato su Medium un interessante post che mette in evidenza un pericolo relativo alla sicurezza degli account Facebook. Nel dettaglio, come riportato dall'esperto, il social network di proprietà di Mark Zuckerberg sarebbe meno sicuro di quanto si potesse pensare, offrendo ad un eventualmente malintenzionato la possibilità di accedere ad un account attraverso la procedura di recupero password via numero di telefono.

Come riportato su Medium, infatti, questa soluzione può essere sfruttata da un hacker per ottenere l'accesso all'account Facebook della vittima che ha cambiato numero di telefono ma ha mantenuto il vecchio numero salvato tra le impostazioni del profilo. In questo modo un malintenzionato non deve far altro che acquistare una nuova SIM telefonica e sperare che la vittima di turno abbia in precedenza utilizzato quel numero su Facebook, dimenticando di aggiornarlo tra le impostazioni del social network. Questo poiché spesso i numeri di telefono, dopo qualche mese di inattività, vengono riassegnati ad altri utenti che fanno richiesta di una nuova SIM telefonica. In questo modo l'hacker non deve far altro che attendere l'SMS da parte di Facebook per poter accedere all'account Facebook della vittima.

Lo stesso James Martindale evidenzia che questa procedura può mettere in serio pericolo gli utenti iscritti alla piattaforma di Mark Zuckerberg che potrebbero così venir ricattati dai cyber criminali che dopo aver effettuato l'accesso all'account saranno in grado di ottenere il pieno controllo del profilo e leggere tutti i messaggi privati. Il consiglio è dunque quello di verificare tra le Impostazioni del proprio account Facebook quale numero di telefono è collegato ed eventualmente ricordarsi di scollegare numeri di telefono non più utilizzati.