In seguito alle numerose segnalazioni giunte alla pagina Facebook "Commissariato di PS Online – Italia", gli agenti della Polizia di Stato hanno deciso di rispondere ad una domanda che si pongono gli utenti circa il download illegale di film e musica da internet. Ovviamente non stiamo parlando dell'acquisto di brani musicali da store autorizzati come iTunes ma del download gratuito di contenuti protetti da diritto d'autore che troppo spesso avviene attraverso canali non regolari.

Come evidenziato in un post sulla pagina Facebook della Polizia di Stato, infatti, le leggi sono molto severe ed i trasgressori possono ricevere multe molto elevate: "La sanzione va determinata in maniera proporzionata ‘per ogni violazione e per ogni esemplare abusivamente duplicato o riprodotto' e va fissata nel ‘doppio del prezzo di mercato dell'opera' o fino a un massimo di 1.032 euro qualora il valore dell'opera non sia facilmente determinabile".

Gli utenti che scaricano film e musica illegalmente sono ancora tantissimi nonostante le varie piattaforme che offrono la visione di film in streaming come Netflix e Amazon Prime Video e l'ascolto di musica in streaming come Spotify, Apple Music o Google Play Music. Tramite un abbonamento mensile al costo di circa 10 euro è possibile attivare un servizio Premium per ottenere la visione di film, serie tv o musica ad alta qualità senza rischiare multe per il download illegale di contenuti protetti da diritto d'autore.