Un semplice video di 5 secondi che, se aperto su un iPhone, provoca il blocco completo del dispositivo. A scoprirlo è stato un utente di Reddit, sottolineando che il problema si presenta con l'ultima versione del sistema operativo della mela, iOS 10.1, e nella versione beta di iOS 10.2. Basta aprire il file MP4 e, dopo 5 secondi, assistere all'inevitabile morte del proprio smartphone. Come fosse una versione tecnologica della cassetta di The Ring, il problema è dovuto ad un bug del sistema operativo che può mettere a rischio l'incolumità dei device, soprattutto se viene inviato con l'intento di provocare disagi.

Il video è condivisibile tramite tutte le applicazioni di messaggistica disponibili su smartphone della mela, da iMessage a WhatsApp. La causa della problematica è probabilmente da ricercare proprio nella gestione del video, che risulta essere corrotto causando un conseguente crash dell'iPhone dopo pochi secondi di visione. Questo avviene esclusivamente quando il video viene trasferito come link e non come file. L'unico modo per recuperare il telefono, se colpito da questo bug, è quello di resettarlo, una procedura che non implica l'eliminazione dei dati ma solo un riavvio forzato del dispositivo.

Per resettare l'iPhone è necessario tenere premuti il tasto di accensione e il pulsante Home contemporaneamente fino a quando il dispositivo si riavvia. Su iPhone 7, invece, bisogna tenere premuti i tasti accensione e volume giù. Una volta fatto, lo smartphone funzionerà senza problemi. Non è la prima volta che i dispositivi della mela vengono colpiti da un problema che causa il blocco dell'iPhone. Lo scorso anno una linea di testo riusciva a mandare in crash l'iPhone se inviata su iMessage, mentre quest'anno un sito web poteva bloccare completamente gli iPhone se aperto da Safari. Se vi arriva un link ad un video MP4, quindi, prima di aprirlo è bene controllare la sua provenienza.