I vertici del social network di Mark Zuckerberg hanno da pochi giorni pubblicato un post sul blog ufficiale di Facebook per annunciare l'introduzione di una nuova funzionalità che consentirà presto a tutti gli utenti iscritti al social network di realizzare aggiornamenti di stato multilingua. Grazie al nuovo strumento "multilingual composer", al momento disponibile in fase sperimentale su circa 5mila pagine Facebook, gli utenti avranno la possibilità di pubblicare un post nella propria lingua per poi selezionare gli idiomi nei quali si vuole che il messaggio venga tradotto.

In questo modo sarà possibile realizzare un aggiornamento di stato in più lingue così da farlo visualizzare di default nella lingua dei nostri contatti. Come visibile nel video pubblicato dal team di ingegneri dell'azienda di Menlo Park, nel momento in cui andremo a comporre un nuovo aggiornamento di stato da pubblicare su Facebook, grazie al nuovo strumento multilingual composer avremo la possibilità di scrivere lo stesso testo in più lingue.

Post multilingua su Facebookin foto: Post multilingua su Facebook

In questo modo i nostri amici spagnoli visualizzeranno il testo nella loro lingua, senza dover ricorrere al traduttore automatico del social network, non sempre preciso nella traduzione dei contenuti pubblicati. Con l'introduzione del "multilingual composer" Facebook prova ancora una volta a migliorare l'esperienza d'uso della piattaforma così da offrire traduzioni sempre più precise in grado di far aumentare le interazioni anche con i contatti che parlano una lingua differente dalla nostra.

L'utilizzo di questa funzionalità è molto semplice, una volta che sarà resa disponibile all'interno di tutte le pagine e profili Facebook, l'utente dovrà scrivere il messaggio che vuole pubblicare nella propria lingua per poi selezionare, grazie ad un menù a tendina, gli idiomi nel quale desidera tradurre il post. Sarà sufficiente selezionare una o più lingue così da mostrare il messaggio tradotto in un'altra lingua ai contatti che la utilizzano.