Durante la conferenza F8 di Facebook il team di ingegneri di Menlo Park ha annunciato una serie di novità riguardanti il team di sviluppo e ricerca Building 8, la divisione di Facebook specializzata nella creazione di nuovi prodotti consumer. Nel dettaglio in occasione dell'evento dedicato agli sviluppatori il team di Building 8 ha annunciato due nuove piattaforme di comunicazione che in futuro potrebbero venir integrate all'interno del popolare social network.

Tra le innovazioni su cui sta lavorando il team di Zuckerberg si evidenzia un sistema che consentirà agli utenti iscritti alla piattaforma di scrivere attraverso il cervello. Come annunciato in occasione del keynote Facebook F8, l'obiettivo è quello di offrire agli utenti una piattaforma in grado di digitare fino a 100 parole al minuto, 5 volte più velocemente di quanto avviene digitando tramite la tastiera di uno smartphone, tramite il cervello.

Questo innovativo sistema di silent speech sarà in grado di decodificare le parole che una persona ha deciso di condividere inviandole al cervello. Per fare questo l'azienda di Zuckerberg ha iniziato a sviluppare una serie di sensori indossabili in grado di "collegarsi" al cervello. Attualmente lo sviluppo di questo progetto è ancora ad uno stato embrionale ma non è da escludere che entro qualche anno Facebook decida di mettere in vendita hardware e software in grado di consentire alle persone di scrivere con il cervello, senza la necessità di digitare il messaggio su una tastiera fisica. Inoltre la stessa divisione starebbe lavorando ad una tecnologia per consentire alle persone di sentire attraverso la loro pelle. Insomma, le innovazioni di Facebook non si fermano alla realtà aumentata, ed in futuro Zuckerberg ce ne darà la dimostrazione.