Con la puntualità che ormai contraddistingue il motore di ricerca di Mountain View, anche quest'anno Google ha celebrato la festa della donna con un Doodle personalizzato che omaggia tutte le donne e gli eventi che hanno segnato la storia dell'emancipazione femminile. Dalla giornalista Ida Wells a Frida Kalo, il Doodle interattivo proposto dal motore di ricerca celebra la figura della donna con sette illustrazioni rappresentati i personaggi e gli eventi che hanno segnato il ruolo della donna nel mondo del lavoro e, in generale, che hanno contribuito alla conquista dell'emancipazione femminile.

Ma chi sono le figure rappresentate nel Doodle? La prima è Ida Wells, la schiava americana che nei primi anni dello scorso secolo si è battuta perché anche la comunità nera avesse diritti. Le illustrazioni di Google passano poi alla prima aviatrice egiziana Loftia El Nadi, l'artista Frida Kalo, l'architetto Lina Bo Bardi, la scienziata sorda e cieca a causa della meningite Olga Skorokhodova, la cantante sudafricana Miriam Makeba e la prima donna ad andare nello spazio Sally Ride.

Nell'ultima slide si trovano poi altre cinque figure che si sono battute per i diritti delle donne: Halet Çambel, prima schermitrice donna e archeologa; Ada Lovelace, matematica e prima programmatrice donna al mondo; Rukmini Devi Arundale, danzatrice indiana; Cecilia Grierson, prima laureata in medicina in Argentina; Lee Dai-young, prima donna avvocato e giudice della Corea; Suzanne Lenglen, prima donna celebre nel tennis.