Il servizio Google Maps per smartphone Android e iOS è stato da poche ore aggiornato con l'introduzione di una nuova funzionalità utile per tutti quegli utenti che utilizzano i servizi di ride sharing di Uber e Lyft. A partire da oggi, al momento solo in America, gli utenti hanno la possibilità di utilizzare l'applicazione di navigazione del colosso di Mountain View per visualizzare all'interno della nuova interfaccia dell'app di mappe l’area circostante con i veicoli di Uber e Lyft presenti nelle vicinanze accompagnati da una serie di informazioni come costi, minuti d’attesa ed eventuali offerte speciali.

Gli utenti americani iscritti a Google Maps avranno dunque la possibilità di selezionare la compagnia desiderata tra Uber e Lyft e prenotare il servizio direttamente dall'applicazione. Grazie all'ultimo update disponibile per il download su Google Play Store e App Store sarà dunque possibile prenotare una corsa con Uber direttamente da Google Maps, senza la necessità di installare l'app di Uber sullo smartphone.

"Oggi iniziamo il rollout di una nuova esperienza dedicata al ride sharing, così da rendere ancora più semplice prenotare una corsa direttamente da Google Maps, su Android e iOS, a livello globale"

Il popolare servizio di noleggio con conducente Uber è in continua espansione, a fine 2016 il team al lavoro sulla piattaforma ha annunciato una partnership con l'applicazione di messaggistica Snapchat che consentirà a tutti gli utenti che utilizzeranno Uber di condividere su Snapchat contenuti personalizzati con filtri inediti che potranno essere sbloccati scattando foto e video all'interno di un'auto del circuito Uber. Inoltre, grazie alla funzionalità "Uber to a Person" ora è possibile selezionare come destinazione la localizzazione di un contatto piuttosto che utilizzare l'indirizzo di un luogo, una novità utile nel caso in cui si utilizza Uber per raggiungere un gruppo di amici.