Quando Apple aprirà ufficialmente il suo nuovo campus a Sunnyvale, rinominato "l'astronave", i dipendenti si ritroveranno ad espletare le proprie funzioni fisiologiche su water che somigliano a degli iPhone. Lo riporta Reuters, citando le dichiarazioni di un ex manager relative alla nuova struttura, per la quale l'azienda di Cupertino starebbe cercando un design perfetto che ne avrebbe già rallentato più volte la costruzione. L'architetto German de la Torre si sarebbe ispirato ai prodotti della mela per disegnale l'enorme edificio circolare, compresi i dettagli come, appunto, i bagni.

"I pulsanti degli ascensori hanno dato a molti dipendenti l'impressione di essere ispirati al tasto Home degli iPhone" spiega Reuters. "Un ex manager ha persino associato il design dei water a quello dello smartphone della mela". Secondo l'architetto tedesco l'obiettivo dei dirigenti, più che cercare di copiare i propri prodotti, era quello di ricercare un ideale platonico di forme e dimensioni". Apple non ha rilasciato commenti riguardo la curiosità sui bagni ispirati all'iPhone, dei quali non sono ancora trapelate immagini sul web. Per quelle dovremo attendere l'apertura ufficiale del nuovo Campus.

La struttura, rinominata "astronave" per la sua forma circolare, è stata annunciata nel 2011 e dovrebbe essere inaugurata ufficialmente nel corso del prossimo anno. La costruzione è costata 5 miliardi di dollari ed è stata caratterizzata da un'attenzione per i dettagli maniacale. I WC dal design curato non sono gli unici elementi "particolari" della struttura: Apple avrebbe insistito per avere porte prive di sporgenze o soglie in modo tale da non distrarre gli ingegneri e i creativi concentrati sui loro lavori, mentre avrebbe svolto oltre 15 incontri con i vigili del fuoco di Santa Clara per accordarsi su segnaletiche più minimaliste.