Come e perché il New York Times ha pubblicato i controversi documenti di WikiLeaks? Chi sono, davvero, Julian Assange e Bradley Manning – il soldato accusato di essere la talpa di Assange ed attualmente detenuto in stato di massima custodia nella struttura del corpo dei Marine a Quantico, in Virginia?  A queste e moltissime altre domande il celebre quotidiano della Grande Mela ha deciso di rispondere in un ebook dedicato a WikiLeaks. Nell'ebook, ovviamente, sarà ripubblicata anche una buona parte dei cables incriminati, accompagnati da un'approfondita analisi politica, al fine di esplorare l'enorme e dirompente impatto che il sito di Assange ha avuto sulla diplomazia statunitense.

Nel comunicato stampa in cui viene annunciata la prossima pubblicazione dell'ebook dal titolo "Open Secrets: WikiLeaks, War and American Diplomacy", si apprende che il libro elettronico sarà pubblicato il prossimo 31 gennaio e distribuito attraverso le migliori librerie online. Tra queste "migliori librerie" è compresa anche Amazon.com, ovvero la prima compagnia ad aver chiuso la porta in faccia a WikiLeaks appena il governo statunitense ha cominciato a fare pressioni politiche. Forse, da questo punto di vista, il New York Times avrebbe potuto fare una scelta un po' più coerente e rifiutarsi di vendere l'ebook tramite il sito di Jeffrey Bezos.

Per chi fosse interessato a dare un'occhiata al testo, è disponibile online un estratto dell'introduzione realizzata da Bill Keller, ovvero l'attuale Executive Editor del NYT, nonché premio Pulitzer 1989. L'anteprima online sarà disponibile anche in formato cartaceo nell'edizione del prossimo 30 gennaio del New York Times Magazine. In questo assaggio di testo, Keller si concentra soprattutto sulle motivazioni che hanno spinto il suo quotidiano a pubblicare i cables.

open secrets ebook

Ecco la dichiarazione del New York Times che anticipa e accompagna il lancio dell'ebook su WikiLeaks

NEW YORK, Jan 26, 2011 (BUSINESS WIRE) — The New York Times is publishing its first e-book, "Open Secrets: WikiLeaks, War and American Diplomacy," about the release of last year's WikiLeaks documents, on Monday, January 31. The e-book will be distributed through major e-booksellers, including Amazon.com, Barnes & Noble.com, the Google eBookstore and Apple's iBookstore. An excerpt from the introductory essay by Bill Keller, the newspaper's executive editor, is available for online preview (www.nytimes.com/2011/01/30/magazine/30Wikileaks-t.html?_r=1) and will be published in The NewYork Times Magazine on Sunday, January 30. The excerpt will be the executive editor's first piece in a new, additional role as columnist for the magazine.

In his essay, Bill Keller explains how The Times came to publish the documents and why it chose to do so, chronicling the crucial role the newspaper played in breaking the WikiLeaks story.

"Open Secrets" (www.nytimes.com/opensecrets) will include, among other items, expanded profiles of Julian Assange, WikiLeaks's founder, and Bradley Manning, the Army private suspected of being his source, and original essays on what the episode has revealed about American diplomacy and government secrecy.

Times correspondents will provide detailed analyses of the documents and the e-book will reprint the full text of all the cables and war logs published on The Times's Web site, in addition to 27 new cables selected for this volume.

The e-book will also incorporate opinion essays by Frank Rich and Maureen Dowd, among others.

"The publication of ‘Open Secrets' as an e-book is the latest example of The Times exploiting the creative potential of the Web to deliver the world's best journalism in whatever format readers find most appealing," said Bill Keller, executive editor, The New York Times.