Due anni fa Samsung ha rilasciato una memoria esterna che ha fatto impazzire i nerd di tutto il mondo: il Portable SSD T1. Grande quanto un biglietto da visita, l'SSD aveva una memoria da 1 Terabyte ed era veloce. Estremamente veloce. La proposta di Samsung, poi seguita dal modello T3, è in poco tempo diventata un punto di riferimento per il trasferimento di file in mobilità, soprattutto per quanto riguarda i professionisti del campo video. Un'offerta ora rafforzata dall'arrivo del T5,il nuovo modello caratterizzato da una velocità di trasferimento ancora più elevata nascosta da forme sempre più compatte.

Non è un caso che la linea di HDD di Samsung sia diventata un must per gli youtuber: le dimensioni poco più grandi di una carta di credito consentono di trasportarlo senza problemi, mentre il corpo in alluminio ne preserva le parti interne che, trattandosi di un SSD, sono già a prova di caduta. Lo spazio di memoria è disponibile fino a 2 terabyte e sfrutta la connessione USB di tipo C per il trasferimento di file. Ed è proprio in questo campo che la proposta dell'azienda sudcoreana spicca davvero, soprattutto se associata all'utilizzo in campo video, dove spesso si devono gestire grandi file generati dalle videocamere.

Il T5 ha una velocità di scrittura di 540 megabyte al secondo, un incremento del 20 percento rispetto al modello precedente. Nella pratica, una velocità di questo tipo consente di trasferire 15 GB di dati in circa 30 secondi. Inoltre, il T5 supporta la crittografia AES a 256 bit, la stessa utilizzata dall'NSA. Insomma, tra le dimensioni contenute e l'elevata velocità – che peraltro permette di editare video in 4K senza doverli trasferire sul PC – non è difficile capire perché l'SSD di Samsung è in poco tempo diventato il punto di riferimento per gli youtuber. Il tutto ad un prezzo non proprio accessibile: il T5 parte da 130 dollari per la versione da 250 GB fino ad arrivare a 400 e 800 dollari per le versioni rispettivamente da 1 e 2 TB.