Nel corso degli ultimi giorni la società di analisi StatCounter ha rilasciato i dati aggiornati sull'utilizzo di Internet nel mondo. Il quadro che ne esce fuori evidenzia il grande utilizzo dei dispositivi mobile, sempre più utilizzati rispetto ai computer. Stando ai dati, infatti, per la prima volta il traffico da smartphone e tablet ha superato quello da computer.

Nel dettaglio gli analisti di StatCounter sottolineano che nel mese di ottobre 2016 il traffico da mobile (51,3%) ha superato quella desktop (48,7%). Come spiegato dall'Ad di StatCounter Aodhan Cullen: "Questi dati dovrebbero essere una sveglia soprattutto per le piccole aziende e i professionisti, affinché i loro siti siano ‘mobile friendly'. Molti vecchi siti non lo sono". Già da qualche mese i noto motore di ricerca Google ha iniziato a premiare i contenuti pubblicati da da siti mobile-friendly: dal mese di maggio tutti i siti web che non sono ottimizzati per i dispositivi mobile vengono penalizzati nei risultati di ricerca.

Tra i motivi che hanno contribuito al sorpasso degli accessi ad Internet da mobile hanno contribuito senza dubbio i paesi in via di sviluppo dove per le persone risulta più facile ed economico acquistare uno smartphone di fascia bassa piuttosto che un PC desktop. Il traffico de computer fisso resta infatti ancora in vantaggio rispetto a quello da smartphone e tablet nei mercati tradizionali dove c'è ancora un dominio delle connessioni da computer. In America, ad esempio, le connessioni da PC raggiungono il 58% contro le 42% da mobile, in Gran Bretagna il 55,6% contro il 44,4% da mobile. Per quanto riguarda l'Italia si raggiunge quota 64,3% di traffico generato da desktop e la restante percentuale suddivisa tra smartphone (30%) e tablet (5,7%).