Secondo quanto riportato nel corso delle ultime ore da Fortinet e AlienVault, da qualche giorno sul dark web sarebbero stati messi in vendita una serie di software in grado di attaccare i dispositivi con sistema operativo OS X e macOS. Sulla vicenda sono intervenute anche alcune aziende specializzate in sicurezza informatica che hanno confermato la diffusione di questi nuovi potenti malware per Mac.

Dalle prime informazioni diffuse in Rete è stato evidenziato un pericoloso ransomware, chiamato MacRansom, in grado di attaccare i computer Apple ed uno spyware dal nome MacSpy, entrambi in vendita su alcuni portali nel dark web. Per quanto riguarda il ransomware è stato evidenziato che l'applicazione non dispone delle tecniche necessarie ad eludere la verifica della firma digitale tipica di macOS mentre lo spyware risulta più elaborato nonostante le potenzialità ridotte. Fortunatamente ad oggi MacRansom e MacSpy non sembra essere molto diffusi: entrambi i software, realizzati dallo stesso sviluppate, richiedono una contrattazione diretta con il creatore per l’acquisto di eventuali attacchi hacker.

Tuttavia non è da escludere che in futuro i codici utilizzati per la realizzazione di questi due software possano venir utilizzati per creare nuovi malware in grado di venir diffusi su vasta scala. Per evitare che i vostri Mac vengano infettati da questi pericolosi virus è dunque consigliato installare software proveniente da fonti sicure, come ad il Mac App Store e modificare le modalità d’installazione di nuove applicazioni per consentire l’utilizzo di software unicamente scaricato da Mac App Store o da sviluppatori certificati.