Non c'è dubbio, il Google Nexus 7 è il tablet del momento e noi di Mobile Fanpage abbiamo deciso di metterlo davvero a nudo. Come? semplice, radiografandolo!

nexus_7_xray_fanpage_0

Il Nexus 7 è il primo tablet completamente Google Experience, prodotto in collaborazione con Asus. Disponibile attualmente solo negli Stati Uniti, in Canada e nel Regno Unito, il dispositivo è caratterizzato da un processore nVidia Tegra 3 da 1,3 GHz, da uno schermo HD da 7", dal nuovissimo sistema operativo Android Jelly Bean 4.1 e soprattutto da un prezzo contenutissimo, che lo rendono indubbiamente uno dei tablet più interessanti ed attesi del momento.

nexus_7_xray_fanpage_0.jpg

In alto vedete il Nexus 7 radiografato accanto ad un nuovo iPad. Oltre l'evidentissima differenza di dimensioni, notate anche l'enorme differenza per quanto riguarda le batterie: il tablet prodotto da Asus ha un'unica batteria da 4326 mAh (che nei nostri test ha avuto una durata media di circa 9 ore e mezzo), il nuovo iPad invece ha ben tre batterie che sommate arrivano addirittura a 11500 mAh (è indubbio però che i consumi energetici nel tablet di Apple sono ben altri).

nexus_7_vs_ipad

In alto invece, vedete il Google Nexus 7 come mamma Asus l'ha prodotto. Abbiamo evidenziato, con colori differenti, tutti i componenti più importanti del tablet in modo da rendere la lettura della radiografia molto più semplice anche ai meno esperti.

nexus_7_xray_fanpage_2

Un particolare molto interessante che emerge dalle radiografie che abbiamo fatto al tablet, è sicuramente l'evidentissimo "spazio vuoto" che inizialmente sarebbe dovuto essere destinato al sensore della fotocamera, che però in fase di progettazione finale Asus ha preferito non inserire per riuscire a mantenere un prezzo di vendita concorrenziale ed evitare di inserire chip economici dalla scarsa qualità.

Per vedere le immagini ingrandite vi consiglio di dare uno sguardo alla galleria che trovate in basso all'articolo, se invece siete interessati a vedere le radiografie che abbiamo realizzato al Galaxy SIII (affiancandolo ad un Galaxy Note ed un iPhone 4S) cliccate QUI.

Articolo a cura di
Aggiungi un commento!