Nintendo ha presentato ufficialmente gli ultimi dettagli di Nintendo Switch, la nuova console dell'azienda di Kyoto annunciata lo scorso ottobre. Si tratta di una console che potrà essere utilizzata sia in casa connessa al televisore che in mobilità grazie al tablet da 6,2 pollici integrato. Ciò significa che si potrà iniziare a giocare una partita seduti sul divano per poi proseguire l'avventura mentre ci si sposta in metro, il tutto senza la necessità di dover riavviare la console. Nel corso della conferenza di lancio Nintendo ha annunciato gli ultimi dettagli sul nuovo prodotto, tra cui la data di lancio e il prezzo.

Nintendo Switch raggiungerà il mercato il prossimo 3 marzo, anche in Italia, ad un costo di 299 dollari che dovrebbe diventare 329 euro in Italia. Un prezzo comprensibile anche rispetto alle console attualmente presenti sul mercato, soprattuto se si considera il nuovo approccio di Nintendo composto da diversi stili di gioco e da un vero e proprio tablet. Switch sarà composta da un "Dock" da tenere collegato alla televisione e nel quale potrà essere inserito il tablet quando ci si trova in casa, mentre i controller Joy-Con potranno essere collegati ad una piccola base quando si vuole giocare sul divano e sul lato del tablet quando si è in giro. Sarà inoltre disponibile un Pro Controller per giocare davanti al televisore con un joystick più simile a quelli attualmente disponibili per Xbox, PlayStation e Wii U.

Il fatto di poter scollegare i due Joy-Con consentirà inoltre di giocare in multigiocatore sia davanti alla TV che davanti al tablet mantenuto in posizione verticale da un apposito sostegno. I Joy-Con saranno disponibili anche in colorazione blu e rossa e proporranno funzioni simili ai controller di movimento già presenti su Wii, oltre ad offrire un migliorato sistema di vibrazione – è simile a quello presente negli ultimi iPhone – e un sensore ad infrarossi in grado di riconoscere forme e distanze. L'autonomia del tablet quando si gioca senza che questo sia connesso al dock casalingo potrà variare tra le 2,5 alle 6 ore.

Quello di Nintendo sembra essere un approccio completamente nuovo rispetto a quello che è il settore videoludico attuale. A sottolineare questo è anche l'annuncio di "1, 2, Switch", una sorta di metodo alternativo di gioco dove due giocatori si sfidano utilizzando i Joy-Con senza guardare lo schermo. Tra le proposte mostrate nel corso della conferenza, per esempio, si vedevano due uomini sfidarsi ad un duello western a colpi di pistole. Il primo titolo in uscita in esclusiva per Switch, però, sarà Arms, un gioco che sfrutta l'utilizzo dei nuovi controller di movimento Joy-Con per consentire a due giocatori di sfidarsi ad uno strambo scontro a pugni con personaggi dotati di braccia allungabili.

Annunciati inoltre Splatoon 2, Super Mario Odyssey e Xenoblade 2. In totale sono oltre 80 i giochi attualmente in sviluppo per Nintendo Switch. Nintendo prevede di lanciare anche un sistema di gioco online sul quale non sono stati rilasciati ulteriori dettagli. Sarà disponibile al lancio in forma gratuita, ma nel 2018 potrà essere utilizzato solo a pagamento, un po' come avviene già su Xbox One e PlayStation 4.