Il 15 luglio è arrivato anche in Italia Pokémon Go, il gioco per smartphone Android e iOS che da qualche giorno è diventato l'argomento di tendenza all'interno dei social network, nelle chat e nelle conversazioni tra amici. Un vero e proprio fenomeno che, a pochi giorni dall'uscita su App Store e Google Play Store, ha raggiunto risultati straordinari. E come ogni argomento di tendenza che si rispetti non poteva mancare la truffa online.

Come spesso accade per applicazioni molto utilizzate dagli utenti quali WhatsApp Messenger e Facebook, da qualche giorno anche la nuova applicazione Pokémon Go è protagonista di una nuova truffa sul social network Facebook. Da qualche giorno, infatti, numerose Pagine Facebook italiane stanno sponsorizzando una serie di post che invitano gli utenti iscritti al nuovo gioco sviluppato da Niantic Labs a svolgere una serie di quiz legati ai personaggi della celebre saga giapponese. Per invogliare gli utenti a partecipare, i malviventi sottolineano che alla conclusione del test gli utenti riceveranno strumenti extra da utilizzare all'interno del gioco come pokéball, aromi, moduli esca, uova fortunate ed altre agevolazioni.

In realtà però il quiz non ha nulla a che fare con l'applicazione per smartphone di Pokémon e l'unico obiettivo per cui sono stati creati questi sondaggi è quello di ottenere il numero della carta di credito ed altre informazioni riservate. Molti utenti che hanno compilato il form che si presenta alla fine del sondaggio si sono ritrovati abbonati a servizi a pagamento che ogni settimana scalano decina di euro dal credito della propria SIM card.