Snapchat, la popolare app di photo messaging, sta per compiere il grande passo, ossia quello di quotarsi in borsa. Secondo le informazioni diffuse dal Wall Street Journal, l'azienda fondata da Bobby Murphy e Evan Spiegel, Snap, sarebbe pronta a sbarcare a Wall Street entro i primi mesi del prossimo anno, probabilmente marzo 2017. E sempre secondo le informazioni raccolte dal principale quotidiano finanziario al mondo, Snap Inc. starebbe lavorando ad una IPO (Initial Public Offering, ossia Offerta Pubblica Iniziale) che potrebbe portare il valore dell'azienda, oggi di 18 miliardi di dollari, fino a 25 miliardi di dollari. Se l'IPO dovesse andare bene, questa sarebbe la più alta quotazione di un'azienda degli ultimi tre anni.

Snapchat, fondata nel 2011 da Bobby Murphy e Evan Spiegel, oggi CEO dell'azienda, con 150 milioni di utenti complessivi di cui 60 milioni attivi ogni mese solo negli Usa e Canada, sarebbe quindi pronta a compiere il grande passo, a testimonianza della crescita e del grande successo che l'app continua a riscuotere, soprattutto tra gli utenti più giovani. Obiettivo di Snap, la società madre che ha sede a Venice, in California, è quello di arrivare a chiudere la fase di offerta pubblica iniziale, IPO, entro il mese di marzo del 2017. E se dovesse confermare il valore che viene oggi previsto, ossia 25 miliardi di dollari, sarebbe la quotazione più alta dal 2014, ossia dopo quella di Alibaba.

Inoltra, Snap sarebbe la prima di un nutrito gruppo di startup di grande valore – basti pensare a Uber per esempio, il cui valore oggi supera i 60 miliardi di dollari – a varcare la soglia di Wall Street. Potrebbe quindi fare da apri pista.

Il valore di Snapchat ad oggi è 18 miliardi di dollari e quest'anno si prevedono entrate tra i 250 e i 350 milioni di dollari. E le previsioni degli analisti di mercato dicono che per il 2017 saranno di almeno 1 miliardo di dollari, numeri importanti dunque. Lo scorso anno le entrate furono di appena 60 milioni di dollari.

Di recente Snap ha lanciato anche il suo dispositivo indossabile, gli Spectacles, occhiali che includono una piccola video camera per consentire agli utenti di girare video veloci da condividere subito con i propri contatti.