Puntuale come ogni anno Google ci ricorda che oggi, 21 giugno, è il giorno più lungo dell'anno. Attraverso un simpatico Doodle il team del colosso di Mountain View celebre il solstizio di estate che quest'anno è stato alle ore 6.24, segnando l'inizio della stagione più calda dell'anno (nell'emisfero Boreale). In quel momento "il sole ha raggiunto la sua massima distanza angolare a nord dall'equatore celeste, che è la proiezione in cielo di quello della terra" ha spiegato l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope. Protagonisti del Google Doodle dedicato al solstizio di estate 2017 gli animali, nell'immagine animata presente nella homepage del noto motore di ricerca vediamo infatti un un picchio e un topolino con gli occhiali da sole che si godono il caldo ed il relax estivo.

Ricordiamo che il solstizio è il momento in cui il sole raggiunge, nel suo moto apparente lungo l'eclittica, il punto di declinazione massima o minima: il solstizio di estate rappresenta il giorno più lungo dell'anno mentre il solstizio di inverno quello più corto. Non esiste una data fissa per celebrare il solstizio di estate, questa varia dal 20 al 21 giugno in base all'anno, a causa della mancata coincidenza fra l'anno solare e quello legale. Ogni anno il solstizio ritarda di circa 6 ore e si riallinea ogni quattro anni con l'anno bisestile.

Il luogo più celebre per l'osservazione del solstizio d'estate è Stonehenge, nel Regno Unito, dove l'area è caratterizzata da grandi megaliti che raggiungono fino 50 tonnellate di peso disposti in due cerchi concentrici. L’asse del monumento è infatti orientato in modo che al solstizio d’estate l'Astro sorga al di sopra della centrale Heel Stone, o Pietra del Tallone, illuminandola in modo particolare.