Come anticipato qualche giorno fa sul blog ufficiale di WhatsApp, dalla serata di ieri sono disponibili anche in Italia gli aggiornamenti di stato della popolare applicazione di messaggistica istantanea, una novità che ricorda le Storie già disponibili da qualche settimana su Instagram e Facebook. Scaricando l'ultima versione dell'app per smartphone Android, iOS e Windows, infatti, si noteranno una serie di novità all'interno del menu inferiore dell'applicazione di messaggistica che ora ospita le seguenti voci: Stato, Chiamate, Fotocamera, Chat e Impostazioni.

La novità dell'ultima versione di WhatsApp Messenger è proprio quella degli Stati che permettono a tutti gli utenti iscritti alla nota piattaforma di messaggistica di inviare foto, video e GIF animate che restano disponibili per la visione per tutti i propri contatti per 24 ore, esattamente come avviene anche su Snapchat, applicazione che è stata copiata dal colosso di Menlo Park prima per Instagram, poi per Facebook ed ora per WhatsApp.

"Siamo entusiasti di annunciare che, in concomitanza con l'ottavo compleanno di WhatsApp il 24 febbraio, abbiamo reinventato la funzione dello stato. Da oggi infatti, inizieremo a distribuire un aggiornamento dello stato che ti permetterà di condividere immagini e video con i tuoi amici e contatti su WhatsApp in modo semplice e sicuro. Naturalmente, anche i tuoi aggiornamenti allo stato saranno protetti dalla crittografia end-to-end"

Prima di essere pubblicato ogni contenuto può essere personalizzato con testi, faccine e disegni a mano, esattamente come avviene per le Stories delle altre applicazioni sopra citate. In automatico il servizio mostra gli Stati WhatsApp pubblicati a tutti gli i contatti della rubrica, tuttavia la piattaforma offre la possibilità di modificare le impostazioni della privacy per limitare le visualizzazioni a determinati contatti.