A poco più di un mese di distanza dall'uscita del nuovo Galaxy Note 8, in Rete iniziano a circolare i primi rumor relativi al Galaxy S9, il prossimo smartphone top di gamma Samsung. Come riportato dal noto blogger russo Eldar Murtazin tramite il social network di micro blogging Twitter, i Samsung Galaxy S9 e Galaxy S9+ potrebbero venir presentati in anticipo di un mese rispetto alla data di presentazione dei Galaxy S8 e Galaxy S8+ che sono stati svelati solo dopo il Mobile World Congress di Barcellona.

Inoltre, secondo le anticipazioni del leaker, i nuovi smartphone di Samsung saranno i primi dispositivi a montare il processore Snapdragon 845, probabilmente con un periodo di esclusiva così come avvenuto per lo Snapdragon 835 montato sui Galaxy S8. In questo modo Samsung potrebbe godere di alcuni mesi di vantaggio rispetto ai competitor. Tuttavia bisogna evidenzia che al momento dal noto produttore coreano non è giunta alcuna conferma circa le indiscrezioni diffuse online in queste ultime ore, per avere conferma di ciò occorrerà dunque attendere ancora qualche mese quando Samsung svelerà ufficialmente la data di presentazioni dei nuovi Galaxy S9.

Se la notizia dovesse venir confermata, dunque, i Samsung Galaxy S9 e Galaxy S9+ saranno presentati, così come avvenuto per il Galaxy S7, in occasione del Mobile World Congress 2018 di Barcellona in programma dal 26 febbraio al 1 marzo. Stando ad alcuni rumor, infatti, i pannelli OLED che saranno utilizzati per i nuovi Galaxy S9 potrebbero venir spediti già a partire dal mese di novembre, con ben due mesi di anticipo rispetto a quanto avvenuto con il Galaxy S8.