Ammettiamolo, chi di noi non ha mai desiderato (almeno una volta) un proiettore nella propria casa? Sarebbe il complemento perfetto per il proprio impianto home theatre, complemento che (purtroppo) in pochi si possono permettere. Fino ad oggi. Perché anche se è vero che, fino a qualche tempo fa, il proiettore era un dispositivo alla portata di pochi, per via dei costi e degli spazi necessari, grazie alle tecnologie più recenti questo "limite" è stato superato, e i video proiettori sono finalmente diventati alla portata di tutti.

E i motivi sono semplici. Innanzitutto i prezzi dei proiettori si sono abbassati vertiginosamente negli ultimi anni e ormai permettono di sostituire la TV senza troppi problemi. Poi, e questo è un'altra cosa da non sottovalutare, anche le dimensioni dei proiettori si sono ridotte moltissimo: in questo modo non sarà più necessaria una stanza dalle grosse dimensioni per avere l'effetto cinema a casa.

Ma per costruire un cinema a casa, utilizzando un proiettore che potrebbe garantire delle dimensioni dello schermo molto più grandi (fino a 30 pollici in più) e immagini ad alta o altissima risoluzione, è necessario capire bene quali sono le caratteristiche tecniche da tenere in considerazione prima dell'acquisto del migliore proiettore per le proprie esigenze, caratteristiche tecniche il cui primo criterio di valutazione è proprio il tipo di utilizzo che si vuole fare con il proiettore. Si vuole guardare film insieme agli amici a casa o preferisce un oggetto da poter trasportare facilmente? Il proiettore verrà utilizzato solo per contenuti multimediali come film, TV e videogiochi, oppure anche per le presentazioni a lavoro? Prima di procedere alla scelta del proprio modello ideale, è importante valutare queste possibilità, perché è proprio il tipo di utilizzo che andrà poi a influenzare la luminosità, il contrasto, la risoluzione e le dimensioni del prodotto più adatto alle proprie esigenze.

Oltre alla scelta di modelli e prezzi disponibile su Amazon, nella categoria dedicata ai proiettori sul sito di Mediaworld è possibile trovare alcuni modelli in offerta.

Come scegliere un proiettore

E quando si vuole riuscire a valutare con cognizione di causa un proiettore, è necessario entrare un po' più nel tecnico. Luminosità, risoluzione e contrasto sono solo una piccola parte delle caratteristiche tecniche da considerare e tutte dipendono da un unico imprescindibile fattore: l'utilizzo che si vuole fare del proiettore. Utilizzo che potrebbe variare in molte cose. Ma andiamo con ordine.

È meglio un proiettore DLP o LCD?

Sostanzialmente, le due tecnologie principali che differenziano i proiettori sono la DLP (Digital Light Processing) e la LCD (Liquid Crystal Display) e sono il fattore più importante da considerare quando si cerca il miglior proiettore per le proprie esigenze. La prima, quella DLP, gestisce l'immagine tramite un chip ottico che si chiama DMD, formato da pixel o microspecchi che, oscillando, riflettono il fascio di luce emesso dalla lampada che si andrà, a sua volta, a sommare al fascio di luce emesso dal DMD. Una ruota cromatica che si trova tra il chip e l'obiettivo e che ruota ad altissima velocità, colorerà l'immagine con le opportune sfumature cromatiche.

La tecnologia LCD dei proiettori invece, è composta da un prisma a forma cucita con tre facce sulle quali sono montati i pannelli LCD. Ognuna di queste facce emetterà uno dei colori primari (rosso, verde e blu), che verranno ricomposti in un unico raggio proprio dal prisma.

In soldoni, i proiettori con tecnologia DLP sono più validi qualora si volesse un migliore contrasto del colore e una maggiore differenza di luminosità tra le zone bianche e le zone nere. Quelli LCD invece sono preferibili in termini di saturazione dei colori e intensità della luce.

Quanto dura una lampada di un proiettore?

La durata della lampada di un proiettore è molto variabile, ed è un altro dei fattori da considerare prima di scegliere il proprio modello. Generalmente, la durata della lampada viene calcolata in migliaia di ore e, spesso, sui proiettori una lampada esaurita può essere sostituita. In questo caso però, la sostituzione di una lampada potrebbe richiedere una spesa molto alta, soprattutto nei proiettori di vecchia generazione. In ogni caso, considerando che praticamente tutti i modelli attuali hanno una durata della lampada di oltre le 10.000 ore, potrebbero anche volerci anche molti anni finché non sarà necessaria la sostituzione. Questo, però, dipende molto dall'utilizzo che si vuole fare del proiettore.

La risoluzione è importante?

La risoluzione di un proiettore è il fattore che più dipende dall'utilizzo che se ne vuole fare. I proiettori più economici attualmente in commercio sono in grado di riprodurre un'immagine HD Ready, ossia 1280×720 pixel, ed hanno ingressi HDMI e Component per il segnale HD. Ci sono però anche i proiettori FullHD 1920 x 1080, ideali per guardare i contenuti televisivi, i Blu-ray o per giocare con console e PC, mentre i proiettori di ultima generazione sono in grado di riprodurre le immagini in 4K: sono molto più costosi dei modelli precedenti, ma sono ideali qualora si volessero vedere i film in 4K, oppure ci si volesse collegare una Xbox One X e una PlayStation 4 Pro.

Di quanti lumen deve essere la luminosità?

Il termine "lumen" rappresenta il valore con il quale si misura la luminosità. 1 lumen equivale alla luminosità emessa da una candela. E il concetto è semplice: se il valore in lumen del proiettore, ossia se la sua luminosità è alta, allora il dispositivo sarà in grado di emettere immagini visibili anche in ambienti non totalmente bui. Qualora si volesse piazzare il proiettore in una stanza che si potrà rendere completamente buia, allora ci si potrebbe indirizzare verso un modello con almeno 1500 lumen. Se, invece, si vuole utilizzare il proiettore anche in ambienti non bui, allora bisognerà acquistare un proiettore con almeno 2500 lumen.

Cos'è il rapporto di contrasto?

Sostanzialmente, il contrasto di un proiettore indica le prestazioni del dispositivo nelle zone chiare e nelle zone scure, a prescindere dalle condizioni di luminosità. Sostanzialmente è il fattore che più influisce sulla profondità dei neri e sulle sfumature cromatiche dell'immagine e viene indicato con un rapporto del tipo "5000:1". Inutile dire che maggiore sarà questo valore, migliore sarà l'immagine.

È importante la correzione trapezoidale?

Sì, è una funzione essenziale e serve per compensare l'angolazione della posizione del proiettore, rispetto alla parete sulla quale viene riflessa l'immagine. Sostanzialmente, questa funzione ripristina le geometrie e le proporzioni dell'immagine, in seguito alle distorsioni che sicuramente avverranno in base alla posizione del proiettore, ed è proprio grazie a questa funzione che sarà possibile installare, per esempio, un proiettore a soffitto.

Meglio scegliere un proiettore non rumoroso

Se si vuole godere a pieno (e in relax) dei contenuti proiettati con un proiettore, è essenziale valutare la rumorosità del dispositivo. Tutti i proiettori utilizzano una ventola di raffreddamento per tenere a bada le alte temperature interne, e la rumorosità (espressa in dB) ottimale di un proiettore non dovrebbe mai superare i 30 dB. Insomma, minore è il valore espresso in dB, minore sarà il rumore del proiettore.

Attenzione agli ingressi video

Potrebbe sembrare poco importante, ma valutare quali e quanti ingressi video ha un proiettore è un fattore essenziale per poterlo utilizzare senza problemi di sorta. Anche se questo fattore dipende molto dal tipo di utilizzo che se ne vuole fare, considerando che ormai tutte le sorgenti sono digitali è essenziale che un proiettore abbia almeno una porta HDMI. I formati più comuni sono RCA, Cinch o BNC; input S-Video; YUV (Sub DB15 o 3 x RCA/ Cinch o 3 x BNC) , RGB, RGBs o RGBHV (Sub DB15 or BNC) , DVI o HDMI.

A che distanza bisogna installare un proiettore?

La distanza è il fattore che più influisce sulla lunghezza focale e la dimensione dell'immagine. E, quest'ultimo, è un fattore da valutare con attenzione nella scelta di un proiettore. I modelli di basto costo sono in grado di proiettare immagini a circa 3 metri di distanza dalla parete riflettente. E questo fattore dipende molto dall'ambiente in cui si andrà a installare il dispositivo.

Il nostro consiglio però, è quello di dare più importanza alla qualità dell'immagine che alle dimensioni: solo in questo modo ci si potrà godere un film nel suo massimo splendore.

I migliori proiettori economici a meno di 300 euro

La fascia di prezzo economica dei proiettori, è quella più ricca di alternative, dove è possibile trovare anche modelli con prezzi molto bassi, con caratteristiche tecniche sulla carta molto buone, ma che poi non "rispettano le promesse". Tipologie di proiettore da evitare e che noi non tratteremo.

Acer C120

L'Acer C120 è un proiettore LED economico molto interessante. La tecnologia utilizzata è la DLP ed è in grado di proiettare un'immagine alla risoluzione massima di HD Ready 1280×800 in 16:9. La durata massima della lampada è di ben 20.000 ore, e la distanza di proiezione varia tra un minimo di 0,4 metri ad un massimo di 3.7 metri. È ideale per ambienti piccoli e date le sue ridottissime dimensioni, di soli 12 cm x 8,2 cm x 2,6 cm in 181 grammi di peso, può essere trasportato senza alcun problema.

È possibile acquistare l'Acer C120 su Mediaworld in sconto a partire da 239,00 euro.

LG PH150G-GL

L'LG PH150G-GL è un altro piccolissimo proiettore LED che offre immagini HD. Integra inoltre il bluetooth e il WiFi Screen Share, oltre che ad un ingresso HDMI e una porta USB. La luminosità è di 130 lumen e la lampada è in grado di garantire 30.000 ore di vita. Molto interessante è la batteria integrata, che assicura 2 ore e mezzo di proiezione anche senza il collegamento alla presa elettrica, mentre la tecnologia utilizzata è la DLP.

È possibile acquistare l'LG PH150G-GL su Mediaworld in sconto a partire da 239,00 euro.

I migliori proiettori di fascia media a meno di 500 euro

Passiamo ora alla fascia media. Una fascia di prezzo particolarmente interessante perché include modelli con caratteristiche superiori a quelle dei proiettori economici, venduti però ad un prezzo ancora piuttosto accessibile.

Acer H5382BD

L'Acer H5382BD è un proiettore di dimensioni standard con lampada LED in grado di garantire ben 3300 lumen di luminosità. Supporta la risoluzione massima di 1280×720 pixel ed integra connessioni DMI/MHL, VGA, USB e anche Wireless MHL. Si tratta di un prodotto pensato pe il gaming e la compatibilità, in grado di garantire un contrasto di ben 20000:1, che integra anche uno speaker da 3W e che è consigliato a tutte quelle persone che vogliono un proiettore da mettere in casa, compatibile anche con il segnale video 3D.

È possibile acquistare l'Acer H5382BD su Mediaworld in sconto a partire da 489,00 euro.

EPSON EB-X41

L'EPSON EB-X41 è un proiettore in grado di soddisfare le esigenze di tutta la famiglia. La tecnologia 3LCD e i 3600 lumen di luminosità massima, lo rendono adatto alla visione di film, giochi e contenuti sportivi. La dimensione massima di proiezione è di ben 300 pollici e il rapporto di contrasto di 15.000:1 assicura immagini ricche di dettagli e un nero profondo. La correzione trapezoidale consente di allineare rapidamente l'immagine proiettata e gli ingressi HDMI permettono di accedere in maniera rapida ai contenuti.

È possibile acquistare l'EPSON EB-X41 su Mediaworld in sconto a partire da 446,00 euro.

I migliori proiettori di fascia alta

Infine eccoci arrivati ai proiettori di fascia alta. È in questa fascia che troviamo modelli in grado di supportare risoluzioni molto più alte e garantire una riproduzione dell'immagine ricca di dettagli e molto luminosa. È chiaro, però, che la qualità si paga.

ACER H7550ST

L'ACER H7550ST è un proiettore DLP a corta distanza, compatibile anche con le immagini 3D. È un modello a focale corta, dotato di uno zoom 2x e in grado di riprodurre le immagini alla risoluzione Full HD. La luminosità massima è di 3000 ANSI Lumen e il rapporto di contrasto di 16000:1. Integra inoltre due porte HDMI, una delle quali compatibile con lo standard MHL per la connessione dei dispositivi mobili e che rende possibile anche la connessione di un Chromecast di Google.

È possibile acquistare l'ACER H7550ST su Mediaworld scontato a partire da 999,00 euro.

OPTOMA W320UST

L'OPTOMA W320USTI è un Videoproiettore molto particolare che integra una tecnologia interattiva con la quale è possibile utilizzare un sistema simil-multitouch. È un modello ideale per le imprese e per gli spazi di co-working, nei quali può capitare che più persone possano dover interagire con ciò che è riprodotto. La luminosità è pazzesca, parliamo di ben 4000 lumen, la tecnologia è DLP ed è in grado di lavorare con segnali in Full HD.

È possibile acquistare l'OPTOMA W320USTI su Mediaworld scontato a partire da 1367,00 euro.