Da quando Apple presentò il suo primo iPad di tempo ne è passato. E, da allora, quello dei tablet è sempre stato considerato come un mercato in forte crescita, diventando un punto di riferimento per tutte le persone che hanno bisogno di questa particolare tipologia di dispositivi per il lavoro, per la comunicazione o per l'intrattenimento.

E proprio per questo, nel mercato sono in vendita tantissimi tablet, con caratteristiche talmente diverse tra loro da rendere praticamente impossibile la consacrazione del miglior tablet in vendita. O quasi, perché ragionando con cognizione di causa e facendo delle valutazioni oggettive sulle caratteristiche di cui realmente si ha bisogno, è possibile riuscire a valutare con maggiore sicurezza i diversi modelli in vendita, per poter poi scegliere il miglior tablet per le proprie esigenze.

Come scegliere il miglior tablet

Per scegliere il miglior tablet per le proprie esigenze, è importantissimo iniziare a porsi alcune domande sulle proprie reali necessità. È meglio un tablet da 10 o 11 pollici, oppure un tablet con schermo più piccolo da 8 pollici? C'è la reale necessità di un modulo LTE integrato, oppure basta solo il WiFi? Inoltre, meglio un tablet Android oppure un iPad di Apple con iOS?

Quale sistema operativo scegliere

Questa, probabilmente, è la scelta più difficile da fare ed è quella che più dipende dalle proprie esigenze e dal proprio ecosistema. Nel mercato si trovano sostanzialmente tablet animati da tre tipologie di sistemi operativi, tutti con i propri pro e i propri contro, e tutti in grado (a modo proprio) di soddisfare le esigenze degli utenti anche più esigenti.

  • iPad con iOS: il sistema operativo di Apple è quello più stabile e semplice da utilizzare. L'unica pecca è che l'OS di Apple è quello più "chiuso" per antonomasia e non consente la personalizzazione di Android o la dinamicità di Windows 10. Le applicazioni si possono scaricare solo dall'app store, ma ha un'ottimizzazione talmente alta che tutte le cose che permette di fare, potete stare tranquilli che funzioneranno sempre benissimo.
  • Android: è probabilmente il miligor OS in termini di rapporto dinamicità e durata della batteria. Permette un numero di personalizzazioni ben maggiore rispetto ad iOS, oltre che all'installazione di applicazioni anche esterne al Play Store. Purtroppo però, anche in questo caso c'è un contro (anzi due): l'ottimizzazione dell'interfaccia grafica non è sempre il massimo, e si può correre il rischio di beccare qualche malware.
  • Windows 10: la cosa bella dei tablet con Windows 10, è che è lo stesso identico sistema operativo che si trova sui PC. Il che vuol dire che con questi dispositivi si potranno installare tutte le più diffuse applicazioni per computer e che riceve gli aggiornamenti di sicurezza appena vengono rilasciati da Microsoft. Purtroppo però, data l'architettura x86 utilizzata, spesso questi tablet hanno un'autonomia inferiore e in genere sono più pesanti di quelli Android o iOS.

Di che dimensioni deve essere lo schermo

Le dimensioni dei tablet variano tra i 7 pollici, gli 8 pollici e i 10 pollici. Esistono anche tablet con display da 12 pollici, ma sono decisamente meno "portatili". E la scelta delle dimensioni dello schermo dipende, ancora una volta dalle necessità che ogni utente potrebbe avere. In un tablet da 8 pollici, ad esempio, la portabilità sarebbe al massimo ma con uno schermo così piccolo si rischia di avere scritte difficilmente leggibili. Nei tablet da 12 pollici invece, le dimensioni potrebbero essere scomode per i lunghi viaggi, ma tutto verrebbe visualizzato molto meglio.

Il nostro consiglio, a meno che non si abbiano esigenze particolari, è quello di puntare ai tablet con display da circa 10 pollici, che offrono il miglior rapporto fra dimensioni e comodità: non sono troppo ingombranti e permettono di lavorare senza problemi, ed allo stesso tempo garantiscono un'ottima esperienza multimediale.

Serve lo slot per la SIM?

Il discorso è semplice, se si ha la necessità di utilizzare il tablet in viaggio e con la connessione ad internet, allora un modulo LTE potrebbe essere una manna dal cielo. In molti casi però, è molto importante tenere presente che nonostante i tablet abbiano la possibilità di connettersi alla rete, nella stragrande maggioranza dei casi non danno agli utenti la possibilità di telefonare.

Inoltre, e chiaramente, i tablet con modulo LTE sono generalmente più costosi di quelli esclusivamente Wifi, che si possono connettere alla rete anche sfruttando l'opzione hotspot WiFi dello smartphone, con la quale verrebbe ridotta l'autonomia del proprio telefonino.

Le caratteristiche tecniche da considerare

La prima e più importante caratteristica tecnica da tenere in considerazione quando si acquista un tablet è la memoria interna, e l'eventuale possibilità di espansione tramite microSD. Se si ha in programma l'installazione di molte applicazione, l'utilizzo di file di grandi dimensioni e il salvataggio di molti video e fotografie, allora bisogna considerare l'acquisto di un tablet con almeno 32 GB di memoria interna, oppure di un modello dotato di 16 GB ma con la possibilità di espandere la memoria.

Un'altra caratteristica da valutare è l'eventuale presenza di porte di connessione. Gli ultimi iPad di Apple, per esempio, sono dotati di Lightning o di USB-C (a seconda del modello), i tablet Android possono avere una porta micro-USB o una USB-C, mentre i tablet Windows 10, quasi sempre sono dotati di un attacco USB "normale", ossia quelli presenti anche sui PC tradizionali.

Infine, è bene informarsi anche sulle prestazioni della CPU e dalla RAM integrata nel dispositivo, perché sono i fattori che più ne determinano le prestazioni. Gli iPad e tutti i dispositivi iOS sono generalmente dotati di meno RAM rispetto alla concorrenza, proprio perché il sistema operativo è molto più ottimizzato. E lo stesso discorso vale per l'autonomia: a seconda del sistema operativo, il dispositivo potrebbe essere dotato di una batteria più o meno capiente. In realtà, la cosa che bisogna prendere in considerazione circa la batteria, è che l'autonomia di un tablet di buona qualità deve essere di almeno 1-2 giorni.

Ha senso un tablet convertibile?

A nostro parere, gli unici tablet convertibili sono quelli con Windows 10. Anche se in alcuni casi ci si trova al cospetto di veri e propri notebook nei quali è possibile ruotare lo schermo, ci sono alcuni particolari modelli di tablet che continuano ad avere le sembianze di un dispositivo mobile, ma che integrano una tastiera con un touchpad con i quali sarà possibile interagire proprio come se si stesse utilizzando un computer tradizionale. Sono modelli estremamente versatili, che però costano qualcosina in più rispetto agli altri tablet e che generalmente hanno uno spessore ed un peso maggiore.

In ogni caso, i convertibili come il Microsoft Surface Pro sono da considerarsi come dei veri e propri sostituti di un portatile, anche se in genere le prestazioni che offrono sono leggermente inferiori rispetto a quelle di un computer portatile tradizionale.

L'importanza della fotocamera e della penna digitale

Partiamo subito da un presupposto: scattare fotografie con un tablet non è il massimo. Nè per quanto riguarda la qualità delle foto che si realizzerebbero (perché i sensori e le ottiche utilizzate in questi dispositivi sono di qualità inferiore rispetto a quelle degli smartphone), ne per la comodità. Il fattore da valutare quando si vuole acquistare un tablet con una buona fotocamera, oltre che al sensore e all'ottica, è la presenza di un flash led. Caratteristica non sempre disponibile in tutti i modelli.

Per quanto riguarda il supporto alla penna digitale, anche qui ci troviamo avanti ad una scelta che può dipendere solo ed esclusivamente dalle proprie esigenze. In ogni caso, poter scrivere a mano libera su uno schermo di un tablet potrebbe essere un'ottima alternativa per prendere appunti e disegnare.

I migliori tablet

Una volta chiari i fattori da considerare, passiamo alla vera e propria guida all'acquisto. A breve potrete avere informazioni sui dieci migliori tablet attualmente in commercio, che abbiamo valutato per prezzo di vendita e caratteristiche tecniche.

Amazon Tablet Fire 7

migliori tablet

L'Amazon Tablet Fire 7 è un tablet essenziale con il quale guardare contenuti da Prime Video o Netflix, restare sempre connessi ai social network e divertirsi con tanti giochi Android. Integra un display IPS da 7" ed ha una memoria interna da 16 o 32 GB, in base al modello scelto. Ottima l'autonomia, che garantisce un utilizzo massimo di 7 ore, mentre il sistema operativo è Android ma senza Play Store: tutte le app e i giochi si potranno scaricare dallo store ufficiale di Amazon, ricco di alternative.

Lenovo TAB M10

migliori tablet

Il Lenovo TAB M10 è un interessante tablet da 10 pollici, con uno schermo che utilizza un pannello IPS in risoluzione HD. Il processore è un Qualcomm Snapdragon 429, mentre lo storage interno è da 16 GB espandibili tramite microSD. La RAM è di 2 Gb ed integra una fotocamera posteriore da 5 megapixel, ed una fotocamera anteriore da 2 megapixel. È una delle soluzioni migliori qualora si avesse la necessità di acquistare un tablet economico ed essenziale.

Huawei Mediapad T5

Il Huawei Mediapad T5 è un ottimo tablet che si contraddistingue per il suo rapporto qualità prezzo. Utilizza un display da 10.1" con risoluzione FullHD e 224 ppi, assieme ad un processore octa-core da 2.36 GHz ed una tecnologia di speaker che garantiscono un suono Surround. Nel software è integrata la funzione Kids Corner, che include una serie di contenuti adatti ai bambini. La memoria interna è da 16 GB ed integra una fotocamera posteriore da 5 megapixel.

Lenovo Smart Tab M10

Il Lenovo Smart Tab M10 è un tablet molto particolare, perché unisce il concetto di tablet tradizionale a quello degli smart display. Viene venduto assieme ad un dock di ricarica, con il quale si trasformerà in un display intelligente con l'assistente virtuale Alexa. Il display è da 10.1 pollici con una risoluzione FullHD, ed utilizza un processore Qualcomm Snapdragon 450, con 2 GB di ram e 16 GB di memoria interna.

Samsung Galaxy Tab A

migliori tablet

Il Samsung Galaxy Tab A è un tablet che utilizza un display da 1.5 pollici con una risoluzione WUXGA. Integra 3 GB di memoria RAM ed ha una memoria interna di 32 GB espandibili tramite microSD. Il sistema operativo è Android e grazie alla batteria da 7300 mAh si potranno riprodurre fino a 15 ore di contenuti video con una sola ricarica, la funzione di ricarica rapida invece ne permette la ricarica completa in 3.5 ore. La Modalità Bambino offre contenuti pensati per bambini di varie età: divertenti, fantasiosi, pensati per ottimizzare la creatività e sviluppati assieme a esperti di settore.

Apple iPad mini

migliori tablet

L'iPad mini è il più piccolo tra i nuovi tablet di Apple, ma offre tutto il meglio dell'azienda di Cupertino. Utilizza una CPU Apple A12 Bionic, integra il Touch ID, ha una fotocamera posteriore da 8 megapixel e una anteriore da 7 megapixel, oltre che agli altoparlanti stereo e al fantastico iOS. Il display è da 7,9 pollici ed è un Retina Display con tecnologia True Tone, in grado di adattare il bilanciamento del colore in base alla luminosità ambientale. L'autonomia è di 10 ore di utilizzo continuo, e diversi giorni in standby.

Microsoft Surface Go

L'ultraportatile Microsoft Surface Go è un dispositivo comodo, solito e performante. Probabilmente il più potente della sua categoria, grazie ad un hardware di certo non estremamente prestante, ma molto bilanciato e stabile. Utilizza Windows 10 ed è compatibile anche con la Surface Keyboard, una tastiera magnetica che include anche un trackpad, e con la penna digitale dell'azienda. Le configurazioni disponibili sono diverse, e variano in base alla CPU, alla RAM e alla memoria interna.

Microsoft Surface Pro 6

migliori tablet

Partiamo subito son un presupposto: il Surface Pro 6 di Microsoft è il nostro tablet preferito. È la punta di diamante tra i dispositivi mobili di Microsoft nonché gli unici tablet che, in realtà, riescono a non far sentire la mancanza di un notebook tradizionale. È un convertibile, proprio come il Surface Go, animato da Windows 10 e compatibile con la cover con tastiera e trackpad e la penna digitale. Insomma, è il meglio che si possa chiedere da un dispositivo del genere ed è dotato di display PixelSense da 12,3″ con 2736 x 1824 pixel di risoluzione, processori Intel Core m3, i5, i7 di settima generazione, GPU Intel HD Graphics 615 (m3), Intel HD Graphics 620 (i5) o Intel Iris Plus Graphics 640 (i7), 4/8/16GB di RAM e 128GB, 256GB, 512GB o 1TB di memoria interna. L'autonomia dichiarata è di ben 13.5 ore di utilizzo continuo ed integra una porta USB 3.0 full-size, uno slot per le microSD e una porta Mini DisplayPort. La fotocamera frontale, inoltre, integra un bluastre IR con il quale è possibile sbloccare il device con il proprio volto e Windows Hello.

Apple iPad Pro 2018

Se la spesa non è un problema, e si ama l'ecosistema di Apple, allora l'iPad Pro potrebbe essere la soluzione migliore, Disponibile sia in versione da 11 pollici e da 12,9 pollici, l'iPad Pro è la punta di diamante tra i tablet del colosso di Cupertino. Animato da iPad OS, e dotato di display ProMotion con un refresh di 120 Hz, anche questo tablet supporta la tecnologia TrueTone per adattare il bilanciamento del colore alle condizioni ambientali. Il processore utilizzato è un Apple A12X Bionic, ha una coppia di fotocamere da 12 e 7 megapixel ed integra il Face ID per il riconoscimento del volto. Infine, è compatibile con la Smart Keyboard Folio alla quale si connette tramite Smart Connector, e con l'Apple Pencil 2.

Apple iPad Pro 2020

migliori tablet

L'iPad Pro 2020 è l'ultima versione dell'apprezzatissimo tablet di Apple, che migliora ancora le prestazioni rispetto al modello precedente, e garantisce uno schermo ed una fotocamera ancora più ottimizzati. Disponibile sia in versione da 11 pollici che da 12,9 pollici, è senza ombra di dubbio il miglior tablet attualmente in commercio, anche grazie al display ProMotion da 120 Hz e la presenza del processore A12Z Bionic e del FaceID. Le fotocamere posteriori sono due: una tradizionale da 12 megapixel ed un ultra-grandangolo da 10 megapixel affiancati da uno scanner LiDAR. È compatibile con la Smart Keyboard Folio e con la Magic Keyboard per iPad alle quale si connette tramite Smart Connector, e chiaramente con l'Apple Pencil 2.