migliori auricolari bluetooth wireless

Gli auricolari bluetooth sono degli auricolari senza fili che funzionano tramite la connessione bluetooth.

Ormai Apple ce l'ha fatta. L'azienda di Cupertino è stata al prima ad eliminare il jack audio dai propri dispositivi, puntando tutto sul wireless e sulle sue AirPods con un successo incredibile. E così come Apple, negli ultimi anni sempre più azienda hanno deciso di seguire la stessa strada, quasi obbligando gli utenti a cercare soluzioni più moderne (e, ammettiamolo, più comode) per ascoltare la propria musica preferita in mobilità. Per questo motivo ormai la richiesta dei migliori auricolari bluetooth wireless è aumentata esponenzialmente: non per niente, si tratta di auricolari totalmente senza fili, che permettono la connessione al proprio smartphone, tablet o computer tramite il Bluetooth e che garantiscono una riproduzione audio ormai molto fedele e senza l'impiccio dei cavi di collegamento al dispositivo mobile.

Ma data la forte richiesta e questa transizione, ormai avvenuta, verso un mondo senza fili, nel mercato sono presenti talmente tanti auricolari wireless bluetooth, che scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze è diventato davvero complicato ed oltre i fattori e le caratteristiche tecniche da prendere in considerazione per fare un'acquisto oculato (evitando di spendere cifre spropositate inutilmente) sono davvero tanti.

Per questo, abbiamo pensato di aiutarvi nella scelta dei migliori auricolari bluetooth wireless per le vostre esigenze, con questa vera e propria guida all'acquisto nella quale prima di tutto analizzeremo le differenze e le caratteristiche tecniche da valutare prima dell'acquisto, per poi elencarvi i migliori modelli che – a parer nostro – garantiscono il miglior rapporto qualità/prezzo. A breve avrete modo di leggere la nostra selezione di prodotti, che divideremo in due categorie:

  • Migliori auricolari bluetooth senza filo: si tratta dei modelli totalmente wireless (full wireless) che vengono indossati in maniera del tutto indipendente e non utilizzano il tipico cavo che connette l'auricolare destro e quello sinistro.
  • Migliori auricolari bluetooth con filo: i modelli che integrano una piccola "corda" che unisce i due auricolari e che può essere utilizzata – ad esempio – per indossare le cuffie come una "collana", un'ottima soluzione quando non le si utilizza ma le si vuole avere sempre a portata di mano.

Entrambe le categorie saranno suddivise a loro volta in base alla fascia di prezzo, in modo da potervi dare il maggior numero di strumenti per valutare il vostro acquisto.

Migliori auricolari bluetooth senza filo economici

Iniziamo con i migliori auricolari bluetooth senza filo di tipo economico. Si tratta di una categoria di prodotti accessibili a tutte le tasche, che non rinunciano alla comodità della totale assenza di cavi.

Bluedio Hi (Hurricane)

migliori auricolari bluetooth

I Bluedio Hi (Hurricane) sono degli interessanti auricolari bluetooth senza filo di tipo economico, compatibili con la tecnologia Bluetooth 5.0 e compatibili con tutti i dispositivi mobili e fissi. Integrano una custodia di ricarica che garantisce fino a 4 cariche complete per ogni auricolare e sono in grado di controllare la riproduzione musicale rilevando anche quando sono in utilizzo: quando ci si estrae uno degli auricolari la riproduzione si stopperà automaticamente.

Migliori auricolari bluetooth senza filo di fascia media

Continuiamo con i migliori auricolari bluetooth di fascia media, una fascia di mercato in cui è possibile acquistare dei modelli totalmente wireless e senza alcun cavo, ad un prezzo accessibile e con un ottimo rapporto qualità prezzo.

Sony WF1000X

Le Sony WF1000X garantiscono un'ottima riproduzione del suono, anche grazie alla fantastica tecnologia di cancellazione dei rumori ambientali che permette, tra le altre cose, anche di amplificare ciò che sta succedendo nell'ambiente circostante. I driver sono da 6mm e la tipologia è in-ear wireless 100%: non utilizzano quindi alcun cavo di collegamento tra il canale destro e quello sinistro. Includono una comoda custodia con la quale è possibile ricaricare gli auricolari totalmente in meno di tre ore e l'auricolare sinistro integra i controlli per la riproduzione musicale e le telefonate.

Apple AirPods 2

migliori auricolari bluetooth wireless

Gli Apple AirPods 2 sono la seconda generazione degli auricolari wireless al 100% per antonomasia. Il design è praticamente identico a quello della prima generazione, ma integrano un nuovo chip Apple H1 che migliora ulteriormente la qualità dell'audio, l'efficienza energetica, e permette l'attivazione di Siri tramite i comandi vocali. Compatibili anche con Android, gli Apple AirPods danno il meglio di sé con iPhone e iPad, dove il pairing avviene avvicinando la custodia ai dispositivi. Sono disponibili in due versioni, con e senza custodia di ricarica wireless, e rappresentano il meglio degli auricolari 100% wireless con design earbuds.

Migliori auricolari bluetooth senza filo di fascia alta

Terminiamo la nostra guida all'acquisto parlando degli auricolari bluetooth wireless di fascia alta. Si tratta di modelli che utilizzano il meglio delle tecnologie ad oggi disponibili, ma la qualità – si sa – si fa pagare. Per questo abbiamo deciso di elencare i modelli che, a nostro parere, offrono il miglior rapporto qualità/prezzo.

Sony WF-1000XM3

Sony WF-1000XM3 sono il meglio che si può chiedere in ambito auricolari bluetooth wireless. Si tratta dell'ultimissimo modello prodotto dalla celebre azienda giapponese, ed utilizzano un design in-ear wireless al 100%. Sony li ha dotati della migliore cancellazione del rumore presente nel mercato, e la qualità di riproduzione audio è stata da molti paragonata a quella delle cuffie tradizionali. L'autonomia è di 6 ore di riproduzione continua con cancellazione del rumore attiva, e di 8 ore di riproduzione continua senza la cancellazione del rumore, e grazie alla tecnologia di ricarica veloce, 10 minuti di ricarica garantiscono 90 minuti di autonomia. Infine, con il wearing detection sono in grado di stoppare la riproduzione musicale quando vengono estratte dalle orecchie.

Apple AirPods Pro

migliori auricolari bluetooth

Gli Apple AirPods Pro sono l'ultima generazione degli apprezzatissimi auricolari prodotti dal colosso di Cupertino. Progettati con un nuovo design, integrano la cancellazione attiva del rumore con una particolare modalità "trasparenza" che permette di ascoltare il suono che circonda chi li indossa. Integrano tre cuscinetti in silicone, uno per ogni taglia diversa, ed una particolare tecnologia in grado di gestire la pressione dell'aria nelle orecchie quando si indossano. Resistenti ad acqua e sudore, utilizzano un'equalizzazione adattiva che regola automaticamente la musica in base alla forma dell'orecchio e supportano la funzionalità "Ehi Siri" direttamente in cuffia.

Migliori auricolari bluetooth con filo economici

Iniziamo a parlare dei migliori auricolari bluetooth con filo, prendendo in considerazione i modelli economici. Dispositivi adatti a tutte le tasche che non lasciano in secondo piano il fattore qualità dei materiali e del suono.

AUKEY Sport

migliori auricolari bluetooth

Le AUKEY Sport sono delle cuffie bluetooth economiche con filo perfette per chi vuole utilizzarle nel corso delle attività sportive. Si tratta di un modello che utilizza la tecnologia Bluetooth 4.1 e che grazie alla certificazione IPX4 sono resistenti a liquidi, sudore e pioggia. La batteria integrata è da 120 mAh che garantisce un'autonomia di 8 ore ed isolano dal rumore tramite tre gommini di diverse dimensioni. I due auricolari inoltre, integrano un piccolo supporto in gomma rigida che assicura che non cadano, e si uniscono tra loro con una piccola calamita quanto non sono utilizzati.

AUKEY Bluetooth 5

migliori auricolari bluetooth

Le AUKEY Bluetooth 5 sono il modello più economico di cuffia bluetooth con filo in grado di utilizzare la nuova tecnologia Bluetooth 5, che assicura un raggio d'azione maggiore e una migliore qualità audio. I driver dinamici potenziati da 6 mm offrono un suono ricco e pulito, mentre la tecnologia del microfono MEMS consente di effettuare chiamate più limpide. Resistenti ad acqua e polvere con la certificazione IPX5, questi auricolari integrano un sistema di fissaggio magnetico che li unisce quando non sono in utilizzo e permette di indossarli come una collana.

Migliori auricolari bluetooth con filo di fascia media

Anker SoundBuds+

migliori auricolari bluetooth wireless

Gli Anker SoundBuds+ sono un'ottimo esponente di una delle linee di prodotti più apprezzate dagli utenti della nota azienda. Il design è molto elegante ed è resistente ad acqua e polvere: sono quindi ottimi per lo sport, anche grazie al design in-ear che integra un piccolo archetto per saldarli all'orecchio. Supportano la tecnologia aptX e lo streaming audio ad alta risoluzione ed integrano i controlli per regolare il volume e gestire la riproduzione. L'autonomia è di circa 7 ore per ricarica ed includono un microfono per parlare al telefono e controllare l'assistente digitale.

AUKEY B60

migliori auricolari bluetooth

Le AUKEY B60 sono tra gli auricolari bluetooth con filo più apprezzati su Amazon, al punto dal vincere il titolo di "Amazon's Choice". Si tratta di un prodotto resistente ad acqua e polvere con certificazione IPX6, che integra un particolare sistema di accensione e spegnimento senza tasti: basta attaccare gli auricolari magnetici per spegnere e separarli per accendere. La tecnologia utilizzata è la nuova Bluetooth 5 e la batteria integrata è in grado di assicurare un ascolto continuo di 8 ore, dopodiché sarà necessario ricaricarli tramite il cavo USB-C in dotazione.

Migliori auricolari bluetooth con filo di fascia alta

Bose SoundSport

Vanno assolutamente presi in considerazione i Bose SoundSport, che con un design in-ear e inserti StayHear+, garantiscono una comodità assoluta anche quando si pratica sport. Integrano un chip NFC per il pairing immediato con gli smartphone Android, ma funzionano benissimo anche con iPhone e iPad, e hanno un'ottima tecnologia di cancellazione dei rumori che ne ottimizza le prestazioni audio. L'autonomia è di 6 ore di riproduzione continua con una sola ricarica ed integrano tutti i controlli per la gestione della riproduzione musicale, delle telefonate e del volume. Tramite l'app Bose Connect inoltre, è possibile modificare diverse impostazioni.

Lecc a conduzione ossea

migliori auricolari bluetooth

Il prodotto di Leec non è proprio una coppia di auricolari bluetooth tradizionale, bensì un sistema a conduzione ossea di alto livello: si tratta di un particolare dispositivo che, appoggiato agli zigomi, trasmetterà la musica e le telefonate tramite delle piccole vibrazioni e lascerà totalmente libere le orecchie. È la soluzione migliore per ascoltare la propria musica, guardare i video, oppure rispondere o effettuare telefonate a mani libere, in totale privacy e senza il fastidio di avere le orecchie "tappate" dagli auricolari. La batteria da 220 mAh garantisce oltre 480 ore di standby e 6 ore di utilizzo continuo, mentre la certificazione IP55 garantisce la resistenza al sudore, alla polvere e all'umidità.

Come scegliere gli auricolari bluetooth

Design, confort, compatibilità e funzionalità integrate, sono solo alcuni dei fattori da considerare prima di acquistare i migliori auricolari bluetooth per le proprie esigenze. In realtà bisognerebbe anzitutto capire le diverse tipologie in vendita nel mercato, per poi passare ai fattori molto più tecnici che ci porteranno infine alla qualità del suono e al rapporto qualità/prezzo. Ma procediamo con ordine.

In-ear o earbuds

Esistono due tipologie di auricolari: in-ear e earbuds. La prima tipologia è quella più diffusa in commercio, e richiede l'inserimento nel condotto uditivo degli auricolari, che generalmente utilizzano un gommino intercambiabile che viene fornito in tre dimensioni per adattarsi ai vari tipi di orecchio. Le earbuds invece sono gli auricolari bluetooth di formato classico, che si appoggiano nell'orecchio e non richiedono alcun gommino, ed è la tipologia scelta da Apple per le sue Air Pods.

In realtà la scelta tra le due tipologie è molto personale, e dipende dal feeling che ogni utente ha con gli auricolari. È chiaro che le earbuds sono meno fastidiose, ma rischiano di cadere con più facilità se non hanno un'ergonomia adeguata, mentre gli in-ear sono molto più saldi nell'orecchio ma possono dare fastidio, soprattutto dopo molto tempo di utilizzo.

True wireless

La maggior parte degli auricolari bluetooth utilizza un cavo che collega l'auricolare destro con quello sinistro, ma da tempo ormai molte aziende hanno iniziato a produrre auricolari bluetooth "true wireless", ossia wireless al 100% e che non utilizzano alcun cavo di collegamento. È chiaro che questa tipologia di auricolare è molto più comoda e possono essere utilizzati anche in modalità mono (magari per rispondere alle telefonate), ma si possono perdere molto più facilmente e in genere risultano più scomodi per il controllo della riproduzione musicale.

Auricolari bluetooth wireless per lo sport

Si tratta di una particolare tipologia di auricolari bluetooth wireless, progettata proprio per le attività sportive. Si contraddistinguono da quelli "tradizionali" perché in genere integrano un archetto con il quale si fermano saldamente alle orecchie e, inoltre, alcuni modelli sono resistenti ad acqua, polvere, sabbia e così via ed integrano alcuni sensori per il rilevamento delle attività fisiche, come il contattassi, il conteggio per le calorie e il rilevamento del battito cardiaco.

Autonomia

Negli auricolari bluetooth wireless, l'autonomia è uno dei fattori più importanti da considerare. Al pari della comodità o della qualità audio, e proprio perché essendo dei dispositivi pensati per essere utilizzati in mobilità, integrano delle batterie che devono essere ricaricate. L'autonomia varia chiaramente in base ad ogni modello, ma uno dei fattori più importanti da considerare è il tempo di ricarica: alcuni tra i migliori auricolari bluetooth wireless dispongono di ricarica rapida e possono essere utilizzati per più di un'ora con una ricarica di pochi minuti.

Compatibilità

Sì, lo è, perché tutti utilizzano il Bluetooth come standard per il trasferimento dei dati. Alcuni auricolari bluetooth wireless però, potrebbero richiedere una versione del Bluetooth più aggiornata, come il 4.1, il 4.2 o il 5.0, e potrebbero perdere alcune delle funzionalità integrate se utilizzati con sistemi per i quali non sono stati ottimizzati. Le AirPods di Apple, ad esempio, possono essere utilizzate senza problemi anche con gli smartphone Android, ma perderanno la possibilità di essere controllate tramite "tap", la possibilità di attivare l'assistente digitale e il blocco della riproduzione qualora venissero estratti dal'orecchio.

Qualità del suono

La qualità del suono è uno di quei fattori derivanti dalle caratteristiche tecniche e, chiaramente, varia da modello a modello. È quindi impossibile fare una valutazione in via generale sulla qualità del suono degli auricolari wireless bluetooth, anche perché dipende molto dalle esigenze di ogni persona. Per valutare la qualità del suono di ogni modello, è importante leggere le recensioni prima dell'acquisto, e dare uno sguardo anche alle caratteristiche tecniche di ogni modello.

In ogni caso, alcuni tra gli auricolari bluetooth più avanzati dispongono di una funzione in grado di migliorare la qualità del suono, eliminando i rumori esterni. Si chiama cancellazione attiva dei rumori ed è una funzionalità che nella stragrande maggioranza dei casi fa quello che promette. Il problema, però, è che è presente solo nei modelli più costosi.

AptX

L'aptX è una tecnologia di ultima generazione che permette migliora sensibilmente la qualità di trasmissione audio Bluetooth. Generalmente gli auricolari bluetooth wireless utilizzano una codifica a 16 bit e 44,1 kHz, pari a quelle dei CD musicali per intenderci. Con aptX invece, lo streaming avviene a 24 bit, e (a parità di bitrate) l'audio riprodotto risulta più completo, corposo e vivido.