I robot lavapavimenti sono degli elettrodomestici intelligenti capaci di lavare ed asciugare autonomamente le superfici domestiche e, in alcuni casi, anche di aspirare la polvere prima di passare ad una pulizia più accurata. Il loro funzionamento è piuttosto semplice, dal momento che svolgono praticamente da soli tutto il processo di pulizia. L'unica operazione da compiere per metterlo in funzione è quella di scegliere la tipologia di lavaggio che deve effettuare, operazione che avviene semplicemente impostando l'intensità della pulizia e la quantità di prodotto da utilizzare.

I modelli più tecnologicamente avanzati, inoltre, sono dotati di sistemi che ne ottimizzano le performance, come il "Virtual Wall", una specie di sensore che riesce a costruire un muro virtuale intorno per comunicare al robot qual è l'area da pulire, facendo una mappatura della casa e differenziando gli ambienti. Tra le altre funzioni intelligenti, come quelle che permettono di programmarlo e di farlo tornare alla base per effettuare la ricarica.

Cercando i robot lavapavimenti in vendita su Amazon, è facile rendersi conto che i modelli tra cui scegliere sono numerosi. Dunque, attraverso questa guida vogliamo aiutarvi a capire quali sono le caratteristiche che possono fare la differenza al momento dell'acquisto.

Robot lavapavimenti e robot aspirapolvere

I robot lavapavimenti ed i robot aspirapolvere sono elettrodomestici molto simili tra di loro. I primi sono dotati di serbatoio nel quale vanno versati acqua e detersivo e che, una volta azionato il robot, verranno spruzzati sul pavimento ed asciugati con un panno integrato nello stesso elettrodomestico. I secondi, invece, sono dei veri e propri aspirapolvere dotati di spazzole e di un compressore di aspirazione, progettati esclusivamente per aspirare lo sporco accumulato sul pavimento, sotto ai divani e ai mobili.

Robot lavapavimenti e robot aspirapolvere sono quindi due categorie di elettrodomestici diversi ma che, se combinati assieme, saranno in grado di far risparmiare tantissimo tempo e di tenere la casa sempre pulita. Esistono inoltre dei prodotti ibridi, ossia dei robot che sono in grado di aspirare polvere e sporco e nello stesso tempo lavare il pavimento con acqua e sapone, che però per questioni di spazio e dimensioni sono generalmente meno prestanti di due prodotti progettati per svolgere singolarmente ognuno dei due compiti.

È importante tenere sempre presente che nonostante si tratti di ottimi dispositivi, il livello qualitativo dei robot lavapavimenti non è ancora alla pari con quello dei robot aspirapolvere.

Migliori robot lavapavimenti 2020: guida all'acquisto

Fatte queste piccole premesse, passiamo al sodo e focalizziamoci sui prodotti. A brevissimo potrete leggere le recensioni dei migliori robot lavapavimenti del 2019, con le quali andremo nel dettaglio di tutte le caratteristiche tecniche, i pro e i contro e i fattori che ne determinano il rapporto qualità/prezzo.

1. iRobot Braava 390T

Partiamo con le recensioni dei miglior robot lavapavimenti, con quello prodotto da uno dei marchi più famosi del settori: iRobot. È un brand che più di tutti è entrato nell'immaginario comune per quanto riguarda questa tipologia di robot, e che con il Braava 390T conferma il suo predominio sul mercato. Si tratta di un robot aspirapolvere molto piccolo, leggero e potente, il che rende molto più semplice il trasporto in una delle tante stanze di casa.

Il suo funzionamento è guidato da un vero e proprio sistema GPS, chiamato NorthStar, con il quale il robot effettuerà una vera e propria mappatura dell'ambiente che andrà a pulire (attraverso dei cubi ad infrarossi che andranno posizionati negli angoli della casa), in modo da coprire tutta la superficie da pulire nel minor tempo possibile.

Il Braava 390T è in grado di pulire in due modalità: a secco (Swipe) e ad umido (Mop), entrambe selezionabili tramite i comandi integrati sul robot stesso. Chiaramente, proprio tornando ai consigli che vi ho dato prima, con la prima modalità non verrà utilizzata acqua, ma solo il panno in microfibra, mentre nella seconda modalità verranno spruzzati dell'acqua e del detersivo, che saranno poi asciugati dal panno.

Un'ulteriore punto a favore del Braava 390T è la possibilità di utilizzare dei normali panni usa e getta, acquistabili tranquillamente al supermercato, eliminando quindi totalmente la necessità di comprare degli accessori compatibili solo ed esclusivamente con il robot.

Una valida alternativa a questo modello è l'Robot Braava Jet 240 di fascia di prezzo inferiore, ma ugualmente adatto per piccole superfici!

2. Proscenic 811GB

Se avete bisogno di un robot lavapavimenti ibrido, cioè in grado di aspirare e lavare, il Proscenic 811GB potrebbe essere il prodotto che fa per voi. Si tratta di uno dei migliori robot lavapavimenti, considerando il rapporto qualità/prezzo, che integra un'ottima pompa elettrica per l'acqua, in grado di regolare ed ottimizzare la distribuzione del liquido. Inoltre, questo robot lavapavimenti si connette al WiFi di casa ed è controllabile tramite un'applicazione totalmente in italiano, disponibile sia per Android che per iPhone, ed integra una serie di sensori anti ostacoli che fanno il loro lavoro egregiamente.

Il Proscenic 811GB è in grado anche di aspirare lo sporco presente sul pavimento, e grazie all'applicazione per smartphone non solo darà la possibilità di programmarne il funzionamento automatico, ma si potrà anche impostare la quantità di acqua da utilizzare per inumidire il panno, in modo da ottimizzare tutte le sessioni di pulizia e gestire al massimo il serbatoio integrato.

3. Moneual ME685

Se per il Proscenic 811GB è troppo costoso, una valida alternativa più economica potrebbe essere il Moneual ME685. Anche in questo caso si tratta di un robot lavapavimenti ibrido, che nonostante costi meno del Proscenic 811GB, è in grado di garantire ottime sessioni di pulizia. Tutto il processo sfrutterà il panno in microfibra integrato che, grazie al serbatoio nel quale dovranno essere versati acqua e detersivo, verrà inumidito costantemente.

Integra un motore BLDC ad alte prestazioni, in grado di ottimizzare le sessioni di pulizia, e grazie ai sensori integrati sarà in grado di evitare gli ostacoli in tutte le modalità di pulizia disponibili.

4. iLife V5s Pro

Nella scelta dei migliori robot lavapavimenti del 2019, di certo non può mancare l'iLife V5s Pro, il più economico della nostra lista e probabilmente quello con il miglior rapporto qualità/prezzo. Anch'esso è un robot lavapavimenti ibrido, in grado quindi di aspirare e di lavare, che però utilizza un serbatoio d'acqua esterno ed è venduto ad un prezzo davvero molto interessante (inferiore ai 200 euro su Amazon). Al contrario dei modelli trattati fino ad ora, il prezzo più basso è dovuto all'impossibilità di creare mappature dell'ambiente circostante e dal relativo processo di pulizia più "casuale".

Resta comunque un ottimo dispositivo, con un'autonomia in grado di consentire una pulizia completa della propria abitazione, al termine della quale il robot tornerà alla propria base per la ricarica.

Che vuol dire serbatoio esterno? Detto fatto: l'iLife V5s Pro non è in grado di pulire e aspirare contemporaneamente. Qualora si volesse aspirare oppure, viceversa, pulire, sarà necessario sostituire il serbatoio del robot. Di conseguenza dovrete aspettare che il robot finisca prima di tutto il ciclo di aspirazione, fargli fare un piccolo pit-stop per ricaricare la batteria, sostituire il serbatoio  e dare il via al processo di lavaggio dei pavimenti. Certo, è una soluzione meno comoda rispetto agli altri modelli, ma le performance sono davvero molto efficaci.

5. ECOVACS Robotics DEEBOT 605

Continuiamo la nostra lista con questo robot di ECOVACS Robotics, un modello capace sia di aspirare la polvere, sia di lavare i pavimenti. Grazie alle 4 diverse modalità di pulizia questo elettrodomestico è capace di rimuovere efficacemente anche lo sporco più ostinato da qualsiasi tipologia di pavimento, anche dalle superfici in legno o piastrellate. La modalità "Max Mode", inoltre, lo rende l'ideale per tutti coloro che hanno degli animali in casa, dal momento che aspira dai tappeti peli di animali domestici.

Dotato di sensore anti-caduta e di sensore anti-collisione può essere utilizzato tranquillamente anche negli ambienti dove sono presenti scale e/o gradini, perché la presenza di queste tecnologie evita che si ribaldi o che urti contro ostacoli che possono danneggiarlo.

Da segnalare è anche la presenza della funzionalità smart "Ricarica automatica", che fa "capire" al robot che la carica non è sufficiente per completare la pulizia e gli "comunica" di tornare autonomamente alla base per ricaricarsi: solo una volta carico, l'elettrodomestico riprenderà il lavoro.

6. Rowenta RR6971

Anche Rowenta RR6971 è un modello particolarmente apprezzato dagli utenti che lo hanno acquistato, dal momento che aspira lo sporco e lava il pavimento nello stesso tempo. Le ottime performance di questo elettrodomestico sono garantite dall'azione combinata della spazzola motorizzata attiva e di due spazzole laterali, pensate per raggiungere e pulire qualsiasi punto della casa, anche gli angoli più difficili. Il potente flusso d'aria, inoltre, raccoglie con estrema facilità la polvere dalle superfici, anche quelle dure.

La sua efficacia è assicurata anche dalla presenza di 3 modalità di pulizia da impostare a seconda delle aree da pulite: "Random" per le zone più "complesse" e difficili da raggiungere, "Randoom Room" per delle sessioni di pulizia più rapide da soli 30 minuti e, infine, "Edge", ideale per i bordi delle pareti ed il battiscopa.

Anche questo elettrodomestico firmato Rowenta è dotato di sensore anti-caduta per evitare che si ribaldi nel momento in cui incontra sul suo percorso scale e/o gradini.

7. IKOHS Netbot S15

IKOHS Netbot S15 è un robot aspirapolvere professionale dotato di ben 4 funzionalità: aspira la polvere, spazza, lava ed asciuga, grazie al panno integrato, qualsiasi tipologia di superficie.

La sua potente turbina, dotata di tecnologia Max Power, ottimizza e massimizza la potenza di aspirazione riuscendo a rimuovere tutte le tipologie di sporco, anche quello più ostinato, con una ridotta rumorosità (meno di 60 Decibel). Nonostante sia molto potente, questo elettrodomestico è sicuro e non danneggia le superfici, grazie alle setole progettate appositamente per non graffiare i mobili e le superfici, anche quelle più delicate.

Tecnologicamente molto avanzato, questo modello firmato IKOHS è controllabile attraverso un App per smartphone che consente di programmarlo, arrestarlo, impostare funzioni e tempo di pulizia anche quando si è fuori casa. Grazie al suo sistema Wi-Fi con riconoscimento vocale, inoltre, è compatibile anche con i dispositivi Alexa e Google Home.

8. iRobot Roomba 605

Tra i migliori robot lavapavimenti del 2019 c'è sicuramente iRobot Roomba 605, un modello molto intuitivo e facile da utilizzare: basta premere il tasto "Clean" per azionarlo e per farlo iniziare a pulire e non necessita di programmazione. Questo elettrodomestico, inoltre, è dotato di ben due spazzole pulenti, per risultati impeccabili: la prima che solleva lo sporco e la seconda che lo raccoglie.  La presenza di sensori, inoltre, consente a Roomba di pulire efficacemente anche sotto i divani e sotto i mobili.

La tecnologia "Wall Following", inoltre, consente a questo dispositivo di riconoscere le pareti e di percorrerle in modo tale da pulire a fondo anche il battiscopa.

La garanzia di questo elettrodomestico è la casa produttrice, leader mondiale nella produzione di robot domestici con ben 25 anni di esperienza alle spalle.

9. Bagotte BG600

Proseguiamo con Bagotte BG600, un modello adatto per la pulizia di qualsiasi tipologia di pavimento (piastrelle, parquet, laminato e tappeto) e dotato di ben sei modalità diverse di pulizia, che è possibile impostare a seconda della tipologia di superficie da trattare. Grazie alla sua autonomia, questo elettrodomestico riesce a pulire anche un appartamento abbastanza ampio, dal momento che può effettuare senza problemi una pulizia per ben 100 minuti senza esaurire la carica della batteria.

Anche se  dovesse scaricarsi durante la pulizia, i sensori a infrarossi sensibili, posti sul pannello frontale, "comunicano" che la carica disponibile è inferiore al 20% ed il robot ritorna autonomamente alla base per ricaricarsi.

Da segnalare, inoltre, la capacità di "arrampicarsi" di questo elettrodomestico, che lo aiuta a superare la pendenza fino a 1,6 cm, funzione utile per chi in casa ha gradini o scale.

Come scegliere i migliori robot lavapavimenti

Per capire quale robot lavapavimenti acquistare, è importante riuscire a valutare con chiarezza quali sono le caratteristiche che ne determinano il rapporto qualità/prezzo, in modo da poter poi procedere all'acquisto più idoneo alle proprie esigenze.

Nello specifico, la cosa più importante da tenere in considerazione è la modalità di lavaggio, che deve essere adatta alle vostre esigenze. Vi consigliamo di considerare questi fattori:

Funzioni e modalità di pulizia

  • Robot lava e asciuga: si tratta della categoria di robot aspirapolvere più completa e costosa, che vede integrati due serbatoi con i quali viene prima di tutto inumidito il panno (acqua pulita) e che aspirano poi direttamente dal pavimento (acqua sporca). In questo modo sarà garantita la contemporaneità di lavaggio e asciugatura.
  • Pulizia ad umido: si tratta di robot lavapavimenti che integrano un solo serbatoio d'acqua. È la tipologia di prodotti più diffusa e con il miglior rapporto qualità/prestazioni, nei quali è presente un'unico serbatoio per l'acqua pulita e il detersivo, e che utilizzeranno un panno solitamente in microfibra per l'asciugatura.
  • Pulizia a secco: è la categoria di prodotto meno prestante e, chiaramente, più economica. In questo caso il robot laverà il pavimento utilizzando un panno non inumidito, in grado di rimovere la polvere superficiale e lucidare il suolo. È una categoria molto consigliata per chiunque abbia un parquet.

Autonomia e capacità del serbatoio

Sono due dei fattori principali da valutare prima di acquistare questo elettrodomestico. Per quanto riguarda il primo aspetto, infatti, è necessario che il robot sia capace di garantire da un minimo di due fino ad un massimo di 4 ore di autonomia, che sono l'ideale per fare in modo che il robot agisca dove necessario in modo approfondito, senza tralasciare nessun punto. Anche la capacità del serbatoio è un elemento da valutare accuratamente, dal momento che deve contenere sia l'acqua, sia il prodotto per la pulizia. Per ottenere risultati impeccabili ed una pulizia accurata occorre che la capacità oscilli tra i due e i tre litri.

Presenza di sensori e di funzionalità smart

Un aspetto fondamentale da tenere in considerazione, dal momento che le prestazioni dell'elettrodomestico saranno maggiori e più efficaci se quest'ultimo dispone di sensori e funzionalità che ne ottimizzano le performance. Vediamo quali sono i più importanti:

  • sensore anti-caduta: se in casa ci sono scale e/o gradini è importante valutare l'acquisto di un robot che sia dotato di questo sensore, dal momento che impedisce al dispositivo di cadere, di rompersi o di danneggiarsi;
  • sensore anti-collisione: questa tecnologia permette all'elettrodomestico di non urtare contro oggetti, mobili o pareti;
  • ricarica automatica: è una funzionalità smart propria dei modelli più tecnologicamente avanzati e che permette al dispositivo di potersi gestire in piena libertà. Quando il robot "capisce" di non avere sufficiente carica per proseguire la pulizia, torna alla base, si ricarica e, solo quando è carico, ritorna a svolgere le pulizie domestiche.

Dimensioni della casa e presenza di animali

Sì, contano tantissimo, e il motivo è semplice: più grande è la casa, maggiore dovrà essere la capacità del serbatoio del robot lavapavimenti. Potrebbe sembrarvi una banalità, ma a differenza dei robot aspirapolvere che sono limitati solamente dall'autonomia della batteria, per i robot lavapavimenti la questione è molto più complicata perché, se un robot aspirapolvere viene utilizzato in una casa molto grande e rimane a secco con la batteria, tornerà alla base di ricarica e riprenderà il processo di aspirazione a carica completa. Se, invece, un robot lavapavimenti viene utilizzato in una casa molto grande e rimane a secco di acqua e detersivo prima del termine della pulizia, non potrà ricaricarsi automaticamente e richiederà sempre l'intervento dell'uomo per continuare nel suo funzionamento.

Inoltre, qualora doveste avere animali domestici in casa, la presenza di peli sul pavimento potrebbe rendere più complicata la vita ad un robot lavapavimenti. In questo i prodotti ibridi, cioè in grado di aspirare e lavare il pavimento, potrebbero non essere sufficienti: il nostro consiglio è l'acquisto di un robot aspirapolvere in grado di riconoscere i peli degli animali e di un robot lavapavimenti.

Dove comprare i robot lavapavimenti: le offerte più convenienti

In questo articolo vi ho parlato dei migliori robot lavapavimenti del 2019 e sono convinto che, ora che avete letto tutte le informazioni sarete d'accordo con me: scegliere il modello che fa al caso proprio è veramente difficile.

Certo, non saranno veloci come una colf, ma costano meno, sono un valido aiuto per le pulizie giornaliere e, grazie ai nostri consigli, vi garantiranno un ottimo rapporto qualità/prezzo, proprio perché ce ne sono per tutte le tasche e per tutte le necessità. Vi ricordiamo, inoltre, che periodicamente è possibile acquistarli con delle offerte scontate molto interessanti: il nostro consiglio è quello di tenere sempre sotto controllo la sezione dedicata ai robot lavapavimenti di Amazon, in modo da non farvi scappare neanche uno sconto!