Le stampanti fotografiche sono dei dispositivi in grado di stampare foto ed immagini ad alta definizione e in diversi formati. Anche se siamo sempre più immersi nell'era digitale, poter imprimere su carta i propri ricordi di viaggi o eventi è sempre una pratica molto diffusa. Questi dispositivi, permettono di stampare le foto direttamente a casa, senza doversi rivolgere a dei professionisti.

A differenza delle stampanti multifunzione, quelle specifiche per stampare le foto offrono una risoluzione elevata e una qualità del colore superiore. Il loro funzionamento, infatti, avviene tramite un rullo che imprime sulla carta il colore attraverso i diversi elementi chimici presenti e dà vita ad una foto professionale.

Vi sono sul mercato diverse tipologie di stampanti fotografiche, come i modelli portatili o più strutturati, la cui scelta deriva dalle diverse esigenze di utilizzo. Anche i prezzi variano da quelli più economici, ideali per un uso amatoriale a quelli più costosi ed avanzati tecnologicamente per un uso professionale o semiprofessionale.

Alcune stampanti fotografiche sono dotate anche di funzioni aggiuntive come lo scanner, il fotoritocco e la possibilità di eliminare gli occhi rossi. Altre, invece, hanno funzioni più basiche e sono solitamente più compatte e piccole, ideali da portare anche in viaggio. 

I brand più noti che producono stampanti fotografiche sono Canon, Epson, Kodak e HP. Per aiutarvi nella scelta, abbiamo stilato una classifica delle 12 migliori stampanti fotografiche e una pratica guida all'acquisto che evidenzia quali sono i fattori e i dettagli tecnici da tenere in considerazione in fase di scelta.

Classifica delle 12 migliori stampanti fotografiche del 2021

Di seguito abbiamo stilato una classifica delle 12 migliori stampanti fotografiche attualmente sul mercato, selezionate in base alle recensioni degli utenti, alla qualità di stampa e al formato foto. Vediamo insieme quali sono.

1. Canon imagePROGRAF Pro-300

La migliore stampante fotografica professionale A3+ attualmente in commercio è la Canon imagePROGRAF Pro-300, che si contraddistingue per il software di ultima generazione che garantisce un flusso di stampa preciso ed efficiente. Ha una tecnologia di stampa a getto d'inchiostro e ha 10 inchiostri a pigmenti che permettono di stampare sia a colori che in bianco e nero. Si connette tramite USB e le foto che stampa hanno un layout professionale. Grazie al display luminoso si possono controllare, tramite il menu, le funzioni, i livelli di inchiostro e le impostazioni della carta. Quest'ultima può essere sia ad alta risoluzione, che fotografica lucida o semplice. Offre una risoluzione massima di 4800 (orizzontale)1 x 2400 (verticale) dpi. La velocità di stampa per le foto è, immagine da 11″x14″ su A3+ con bordi, il colore/PT-101: circa 4 m 15 s e in nero/PT-101: circa 4 m 15 s. Ha una capacità di raccoglimento della carta sul vassoio superiore (larghezza): 322,2 mm (12,7 pollici). Offre una stampa senza bordi: 329 mm (A3+) (13 pollici), manuale (larghezza): 323,4 mm (12,7 pollici). Il formato carta che supporta è: per il vassoio superiore A3+/ A3/ A4/ A5/ B4/ B5/ LTR/ LGL/ 7″×10″/12×12, L (3,5″×5″)/KG (4″x6″)/2L (5″×7″)/8″×10″/10″×12″/Quadrato (127 mm)/210×594 mm. Per il vassoio multifunzione, invece, 120×120 mm.

Pro: le stampe che produce hanno un'ampia profondità tonale e l'installazione è semplice. Il pratico menu aiuta a selezionare il tipo di stampa che si vuole effettuare.

Contro: ha un costo elevato, ma le caratteristiche tecniche avanzate ne giustificano il prezzo.

2. Canon Selphy CP1000

La migliore stampante compatta a sublimazione professionale è Canon Selphy CP100  grazie alla sua facile portabilità e alla stampa veloce da fotocamera, USB e schede di memoria. Consente di stampare foto di qualità professionale anche nei formati fototessere o standard. È dotata di un semplice menu di visualizzazione LCD da 6,8 cm (2,7”) inclinabile per facilitare la visualizzazione, che permette di selezionare la funzione che si vuole applicare nel momento della stampa. Canon Selphy CP1000 offre anche la possibilità di ottimizzare le foto con il rilevamento della scena e del volto, correggendo le imperfezioni delle immagini garantendo una foto nitida ed intensa. È in grado di stampare foto resistenti di qualità professionale, in meno di 1 minuto. La tecnologia di sublimazione offre una profondità e una gradazione del colore eccezionali, senza tempi di attesa. Per eseguire rapidamente una stampa bisogna semplicemente connettere la fotocamera compatibile con PictBridge direttamente alla stampante. Si tratta di una stampante con ID Photo Print con guida foto-cornice, che consente di creare e stampare fototessere in modo facile e veloce in un'ampia gamma di formati accettati. Inoltre, ha anche la funzionalità Doppia Fototessera, che consente di stampare foto in 2 diversi formati ID in un solo foglio, mentre le guide foto-cornice consentono un ritaglio preciso. I formati compatibili, quindi, sono: formato cartolina (148 x 100 mm – KP-36IP, KP-108IN, RP-108, RP-1080V), quadrato o carta di credito (86 x 54 mm – KC-36IP). Grazie alla batteria ricaricabile NB-CP2L opzionale da collegare comodamente al retro della stampante, può essere utilizzata ovunque ci si trovi.

Pro: la tecnologia di sublimazione offre profondità e gradazioni di colore reali. La sua compattezza la rende ideale sia per essere portata in giro che da tenere in casa per chi ha poco spazio.

Contro: alcuni utenti hanno evidenziato che non è compatibile con tutte le schede di memoria delle fotocamere, quindi bisogna collegare la fotocamera direttamente alla stampante.

3. Epson Surecolor Sc P 800

La migliore stampante professionale dai colori superbi è Epson Surecolor Sc P 800 che si contraddistingue per i risultati eccellenti anche sui formati non standard e su qualsiasi tipo di carta. Si tratta del modello successivo della Epson P600 Surecolor, al quale sono state aggiunte nuove e più professionali specifiche tecniche come la possibilità di realizzare anche banner, immagini panoramiche e stampe su canvas per cornici, il tutto in pochi secondi e con colori brillanti. Rappresenta il nuovo standard tra le stampanti fotografiche in formato A2 e si integra perfettamente a qualsiasi ambiente di lavoro. Ha una tecnologia di stampa ink jet, compatibile con la carta lucida, fotografica e comune e permette di stampare anche le etichette per i cd. Gli inchiostri Epson UltraChrome, sono sviluppati specificamente per le stampanti inkjet professionali Epson e garantiscono una qualità del colore profonda e brillante. Ha una tecnologia wireless di collegamento, permettendo anche di mandare in stampa le foto dal cellulare. Supporta anche Google Cloud Print per la stampa via web. Ha una risoluzione massima di 2880×1440 dpi, 3.5pl, 180 ugelli, 50 / 60hz, 220-240v. La velocità di stampa è (nero, qualità normale, A4 / US Letter) di 3 ppm. I formati di carta supportati sono: A2 (42,0×59,4 cm), A3+, A3++, A3 (29,7×42,0 cm), A4 (21.0×29,7 cm), A5 (14,8×21,0 cm), A6 (10,5×14,8 cm), B3 (36,4cmx51,4 m), B4 (25,7×36,4 cm), B5 (17,6×25,7 cm), B6 (12,5×17,6 cm), C4 (busta), C5 (busta), C6 (busta), Letter, Letter Legal, 10×15 cm, 13×18 cm, 13×20 cm, 20×25 cm, 100×148 mm, 17 " (43,2 cm), fino all' A2+.

Pro: grazie al pannello di controllo touch si può accedere facilmente a tutte le informazioni sullo stato della stampante e visualizzare i dettagli relativi ai lavori di stampa. L'istallazione è molto semplice e veloce.

Contro: non sono stati identificati particolari aspetti negativi.

4. DNP Photo Imaging DS 620

Tra le migliori stampanti a sublimazione 13×18 spicca la DNP Photo Imaging DS 620 in quanto possiede caratteristiche chiave per una maggiore durata, convenienza e innovazione. Grazie alla modalità standby riduce il consumo di energia al minimo e si riattiva velocemente. Ha un algoritmo intelligente che riavvolge il nastro a inchiostro qualora venga stampato un numero dispari di foto in formato 10×15 cm con un supporto da 15×20 cm, in modo che alla successiva stampa la parte rimanente venga poi riutilizzata. Rispetto al modello precedente DS40, la nuova DS620 è più leggera del 14%, è più compatta del 14% e offre un throughput delle immagini all'ora maggiore del 14%. Per questo motivo, questa stampante è ideale per i fotografi che hanno necessità di stampare velocemente in mobilità. Inoltre, ha anche un migliore livello di lucidità che permette di ottenere delle immagini più vivide dai colori originali. La stampante consente di stampare dalle strisce fotografiche da 5×15 cm fino ai formati ritratto da 15×20 cm. DS 620 è compatibile con tutta la gamma di prodotti software di DNP, incluso Party Print per foto di eventi, il software per kiosk Tomo™ v6.1, il nuovo software di gestione degli ordini nexlab™6 e la nuova applicazione software Hot Folder Print. I driver della stampante sono disponibili per Windows Vista, Win7, Win8, Mac 10.6 e versione successiva. Utilizza la tecnologia di connettività USB e supporta la carta lucida, apposita per le fotografie.

Pro: è uno dei prodotti più performanti per quanto riguarda la stampa fotografica a sublimazione. È considerata molto veloce, economica ed affidabile. Rispetto al modello precedente è molto più funzionale e offre molte più funzionalità.

Contro: alcuni utenti che l'hanno acquistata hanno suggerito di posizionare correttamente il poggia foto in dotazione in quanto potrebbe bloccarsi la carta.

5. Canon PIXMA PRO-10S

Per stampe professionali a colori e in bianco e nero A3+, vi segnaliamo la Canon PIXMA PRO-10S, una stampante fotografica multifunzione. È composta da 10 inchiostri a pigmento per delle stampe precise e di qualità. Ha una connettività wi-fi ideale per stampare direttamente anche dai software professionali come AdobePhotoshop e Indesign. Supporta la carta comune, la carta per riproduzioni artistiche "Museum Etching" (FA-ME1), la carta fotografica Pro Platinum (PT-101), la carta fotografica lucida Plus Glossy II (PP-201), la carta fotografica Pro Luster (LU-101), la carta fotografica opaca Premium (PM-101), la carta fotografica semi-lucida Plus (SG-201), la carta fotografica opaca (MP-101) e gli adesivi fotografici (PS-101). Le dimensioni che supporta il vassoio posteriore sono: A3+, A3, A4, A5, B4, B5, Letter, Legal, 25 x 30 cm (10 x 12″), 20 x 25 cm (8 x 10″), 13 x 18 cm (5 x 7″), 10 x 15 cm (4 x 6″). Per l'alimentazione manuale, invece: A3+, A3, A4, Letter, 36 x 43 cm (14 x 17″), 25 x 30 cm (10 x 12″), 20 x 25 cm (8 x 10″). Le funzioni principali sono: la stampa senza bordi, le foto in bianco e nero, le impostazioni rivestimento chiaro, la regolazione manuale del colore, la fascicolazione, la stampa di più pagine per foglio, la stampa di opuscoli, la stampa di poster, la stampa in scala (20-400%), la modalità silenziosa e lo spegnimento automatico.

Pro: le foto sono nitide e i colori fedeli all'originale. Anche se per uso prettamente professionale, è molto facile da installare e da utilizzare.

Contro: il costo delle cartucce originali Canon è abbastanza elevato, ma la stampante soddisfa tutti i criteri di qualità.

6. Epson Photo XP-970

La migliore stampante fotografica A3 3 in 1 è Epson Photo XP-970 in quanto rappresenta la scelta migliore per chi vuole stampare fotografie lucide di qualità superiore fino al formato A3. Offre una gamma di soluzioni di connettività tra cui Wi-Fi, Wi-Fi Direct ed Ethernet. È compatta e versatile in quanto ha anche la funzione di scan e fax fino al formato A4. Utilizza gli inchiostri Claria Photo HD con un set a 6 colori 360 ugelli per il nero, 180 ugelli per ciascun colore. I formati di carta supportati sono A3 (29,7×42,0 cm), A4 (21.0×29,7 cm), A5 (14,8×21,0 cm), A6 (10,5×14,8 cm), B5 (17,6×25,7 cm), C6 (busta), DL (busta), N. 10 (busta), Letter, 10×15 cm, 13×18 cm, 16:09. Si collega tramite wi fi o cavo ethernet e consente di inviarsi tramite l'apposita app gratuita Epson iPrint le foto che si vogliono stampare, o tramite Apple AirPrint, Google Cloud Print, Epson Connect (iPrint, Email Print, Remote Print Driver, Scan-to-Cloud, Facebook print).

Pro: è 3 in 1 quindi utile anche per chi è alla ricerca di uno scan. È possibile acquistare le cartucce XL per ottimizzare i costi, oppure optare per quelle separate da sostituire solo nei colori più utilizzati.

Contro: permette di stampare solo quando tutte le cartucce sono cariche, quindi è importare tenere sotto controllo quando l'inchiostro sta per terminare.

7. HP Color Laser 150a 4ZB94A

La stampante a laser 10×15 HP Color Laser 150a 4ZB94A è da prediligere per le grandi produzioni. È in grado di stampare fronte retro manuale e ha anche la funzione fax. Ha una velocità di stampa pari a 18 ppm in bianco e nero, di 4 ppm a colori, con una risoluzione massima di 600 x 600 dpi. Ha un vassoio di raccolta da 50 fogli e un cassetto frontale da 150 fogli per i formati dal 10×15 fino all'A4. Si tratta di una stampante non prettamente fotografica, ma con l'utilizzo dell'adeguata carta lucida per foto è possibile anche stampare delle fotografie dai colori vivaci. HP Color Laser supporta, infatti, diversi tipi e formati di carta, come quella comune, leggera, pesante, colorata, prestampata, riciclata, lucida e per etichette. La funzionalità di stampa può essere attivata da Apple AirPrint™; Google Cloud Print™; Mopria™; USB; Stampa Wireless Direct. I formati compatibili con il vassoio esterno sono: A4/ A5/ A6/ B5 (JIS); (216 x 340 mm).

Pro: la stampa a laser è ideale per chi deve stampare molte cose in quanto richiede minore manutenzione rispetto alle altre tipologie di stampanti.

Contro: alcuni utenti hanno evidenziato che non è riconosciuta dal Mac 10.15, è quindi compatibile principalmente per Windows.

8. Epson Ecotank Et-7750

Epson Ecotank Et-7750 rappresenta la migliore soluzione a basso costo per la stampa di fotografie di alta qualità fino al formato A3 con la tecnologia di stampa ink jet 10×15, grazie ai serbatoi di inchiostro ad altissima capacità. La multifunzione 3 in 1 utilizza quattro colori dye e un inchiostro a pigmenti. Si può collegare tramite USB o con la scheda SD della fotocamera e con il wi fi. La velocità di stampa è di 28 pagine/min, per il monocromatico (carta comune), 28 pagine/min e a colori (carta comune), 20 Secondi per 1 foto 10×15 cm (Carta fotografica lucida Premium Epson). I formati carta supportati sono: lettera, 10×15 cm, 13×18 cm, 16:09, definito dall'utente, DL (busta), N. 10 (busta), C6 (busta), B5 (17,6×25,7 cm), A6 (10,5×14,8 cm), A5 (14,8×21,0 cm), A4 (21.0×29,7 cm), A3 (29,7×42,0 cm), 9×13 cm, 13×20 cm, 20×25 cm, 100×148 mm. È compatibile con i sistemi operativi Mac OS X 10.6.8 o successivi, Windows 10, Windows 7, Windows 8, Windows 8.1, Windows Vista, Windows XP, Windows XP Professional x64 Edition.

Pro: è facile da configurare ed è affidabile per delle foto di alta qualità. L'inchiostro è facile da ricaricare e ha dei costi di gestione molto bassi.

Contro: alcuni utenti hanno evidenziato che quando si mandano in stampa molte cose, necessita di più tempo per carburare.

9. HP Envy 6020 5SE16B

HP Envy 6020 5SE16B è la migliore stampante fotografica a getto d'inchiostro per i ritratti grazie alle risoluzione del colore fino a 4800 x 1200 dpi ottimizzati (in caso di stampa da computer su alcune carte fotografiche HP e 1200 dpi di input) e fino a 1200 x 1200 dpi rendering in caso di stampa da computer. È dotata di un sistema di sicurezza che si aggiorna con il firmware. Si collega tramite wi fi dual band, wi fi direct, USB. Può stampare anche fronte retro in quanto è una stampante multifunzione che permette anche di scansionare documenti o foto. È compatta e si adatta a qualsiasi tipo di ambiente. Le funzioni e il pannello di utilizzo sono visibili sia sul display del menu che sull'apposita app HP Smart, disponibile sia per Android che per iOS. Ha un caricatore di carta a cassetto che può contenere fino a 100 fogli nel formato A4, oppure fino a 30 fogli di carta fotografica nel formato 10×15 cm, A4/ A5/ B5/ DL/ C6; A61. Il tempo di stampa è di soli 18 secondi per il bianco e nero e di 21 secondi per le stampe a colori.

Pro: offre un'installazione guidata rapida e semplice, attraverso il driver per il computer, il Bluetooth 5.0 o in Wi-Fi con l'applicazione HP Smart. Si può stampare anche da social, iCloud o direttamente dalla fotocamera dello smartphone grazie ai plug-in di stampa o all’applicazione HP Smart.

Contro: funziona solo con le cartucce di ricambio originali HP, ma i prezzi sono molto competitivi.

10. Xiaomi TEJ4018GL

La stampante fotografica più piccola e portatile sul mercato è Xiaomi TEJ4018GL. Utilizza la tecnologia di stampa termica zink e si collega tramite bluetooth ad ogni tipo di smartphone. Grazie alla sua funzione multipla, permette a più persone di collegarsi per stampare una foto dopo l'altra. Ha un design compatto e la carta lucida compatibile si aggiunge facilmente scorrendo l'apertura. Ha una risoluzione di stampa 313 x 400 dpi e supporta i formati carta 2 x 3 pollici (50 mm x 76 mm). La velocità di stampa è di circa 45 secondi / pagina con una capacità del vassoio fino a 10. I formati file supportati sono JPEG e PNG. Il sistema supporta Android 4.1 o iOS 9.0 e versioni successive e consente un accesso intelligente tramite Mi APP, dalla quale è possibile mandare in stampa le foto, anche dopo averle modificate.

Pro: è comoda e compatta per essere portata in giro con facilità. Stampa delle foto dai colori vivaci e nitidi. È semplice da utilizzare e si collega tramite bluetooth allo smartphone.

Contro: alcuni utenti hanno evidenziato che le foto escono piccole e i bordi non sempre sono uguali in tutti i lati, ma sono semplici da sistemare.

11. Kodak Step

La migliore stampante fotografica portatile del 2021 è la Kodak Step grazie alla sua capacità di collegarsi a qualsiasi smartphone, tablet o pc tramite bluetooth. Utilizza la tecnologia di stampa zink che non prevede le cartucce d'inchiostro o toner, ma una carta adesiva con cristalli di colorante incorporati. È possibile anche creare dei collage tramite l'apposita app Kodak per personalizzare gli scatti con filtri o adesivi. Realizza una stampa istantanea in meno di 60 secondi. Kodak Step è piccola e leggera e può essere portata in viaggio o in giro in qualsiasi occasione. Il dispositivo dispone di una batteria ricaricabile agli ioni di litio integrata. Il formato di stampa massimo è 2×3 e la velocità di stampa è 1 ppm sia nella versione monocromatica che a colori.

Pro: è ideale per gli amanti della fotografia che viaggiano e vogliono stampare istantaneamente le loro foto ricordo. È piccola e maneggevole e si collega facilmente a qualsiasi smartphone.

Contro: si tratta di una stampante fotografica per appassionati e non è professionale in quanto ha una procedura di setup lunga.

12. HP Sprocket

La stampante tascabile preferita dagli appassionati è HP Sprocket grazie alle sue dimensioni ridotte e ad una funzionalità di stampa mobile. Utilizza la tecnologia di stampa a sublimazione termica zink. Supporta la carta fotografica con il retro adesivo ed è in grado di stampare anche senza i bordi. Tramite l'applicazione HP Sprocket via bluetooth si possono stampare delle foto divertenti con stickers e filtri. Ha una velocità di stampa massima fino a 40 secondi. Ha una batteria che dura fino a 20 ore di stampe e può essere ricaricata velocemente.

Pro: le dimensioni ed il peso sono ideali per averla sempre con sé. La batteria è a lunga durata e la stampa è molto veloce. Ha un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Contro: alcuni utenti hanno evidenziato che le foto stampate tramite bluetooth sono più nitide, mentre se la stampa viene mandata dall'app tendono ad essere più sgranate.

Come scegliere la migliore stampante fotografica: guida all'acquisto

Per selezionare la migliore stampante fotografica attualmente in commercio, ci siamo basati sulle recensioni online e sulla qualità di stampa. Per acquistare quella più giusta in base alle vostre esigenze bisogna prendere in considerazione alcuni fattori, quali:

Tecnologia di stampa

La tecnologia di stampa è il primo aspetto fondamentale da considerare in quanto esistono tre tipologie differenti:

  • Ink jet: si tratta di quelle a getto di inchiostro che sono maggiormente diffuse in quanto hanno un prezzo non molto elevato. Di contro, però, necessitano di un cambio cartucce molto frequente.
  • Zink: si tratta di una tecnologia che si trova principalmente nelle stampanti fotografiche portatili in quanto è studiata per i dispositivi piccoli dotati di batteria al litio. I colori, in questo caso, sono già contenuti nella carta.
  • Sublimazione termica: questa tecnologia utilizza il processo di trasferimento termico per generare la stampa. Rappresenta il connubio perfetto tra qualità e velocità di stampa. La carta compatibile, però, è specifica e maggiormente costosa.

Tipi di inchiostro

Come abbiamo appena visto esistono diverse tipologie di stampa che utilizzano a loro volta diverse tipologie di inchiostro. Esistono principalmente due tipi:

  • A base di coloranti: chiamati anche dye based, sono composti da un colorante che di scioglie in un solvente. Agiscono sulla carta tramite penetrazione che avviene sia in senso orizzontale che verticale. Questo tipo di inchiostro è poco resistente all'umidità, alla luce e all'acqua, e per avere un effetto più preciso è molto importante utilizzare la carta più adeguata, ovvero lucida ed extra lucida che assicura colori più vividi. 
  • A base di pigmenti: i pigmenti coloranti sono racchiusi in una resina sintetica e non si miscelano con l'acqua. Per questo motivo sono più resistenti alla luce. Il colorante, quindi, si fissa sulla superficie della carta fotografica per sovrapposizione e penetra all'interno della stessa. Questo tipo di inchiostro è in grado di fornire più scale di colore e si ottiene anche un risultato migliore per le stampe in bianco e nero.

Tipologie di cartucce e colori

Quando si parla delle cartucce e dei colori, bisogna introdurre il termine gamma cromatica, che si riferisce al numero di colori che la stampante riesce a riprodurre. A determinarla è il set di inchiostri presenti in una stampante che possono essere:

  • Quadricomia: si intende una stampante che ha quattro cartucce di colori diversi. Solitamente sono composte dal nero più i tre colori base, ovvero giallo, magenta e ciano.
  • Pentacromia: in questo caso, le cartucce sono cinque e la stampa genera delle foto con maggiore precisione dei colori che risultano più vividi e definiti.

Velocità di stampa

La velocità di stampa rappresenta un parametro di valutazione importante soprattutto per un uso professionale. Per capire qual è la più veloce bisogna leggere le informazioni riguardo i secondi per le foto e i minuti per le pagine normali. In base alla velocità di stampa, aumenta anche il costo.

Formati supportati

Molto importante è anche considerare i formati che la stampante fotografica può supportare. Le più comuni permettono di stampare nel classico formato 10×15 ma ci sono anche le altre, come la 13×18 o il formato A3+ (329×483 mm). Per questo, prima di acquistare una stampante fotografica è bene assicurarsi che supporti il formato delle foto che vi interessa maggiormente.

Risoluzione di stampa

La risoluzione è molto importante in quanto rappresenta il livello di definizione delle immagini stampate. L'unità di misura della risoluzione è il DPI, ovvero punti per pollice. Un pollice corrisponde a una lunghezza di 2,54 centimetri, quindi è una misura della lunghezza. In questo caso, quindi, maggiore è il numero di punti, maggiore è il valore dpi e quindi la risoluzione, che rende l'immagine più nitida.

Connettività

La connettività rappresenta la modalità con la quale la stampante si collega al pc, tablet o smartphone. Questa può avvenire tramite:

  • Wi-fi: permette la connessione semplicemente tramite la rete wireless.
  • USB: si attiva collegando l'estremità del cavo USB tipo B (quadrata) al connettore USB della stampante.
  • Wi-fi Direct: la tecnologia che permette di collegare il pc, tablet o smartphone alla stampante anche senza un router.
  • NFC: (Near Field Communication) si tratta di una stampa diretta che consente di stampare e digitalizzare direttamente dal telefono semplicemente impostando lo smartphone sul tag NFC della stampante. Non è necessario installare driver di stampa o collegarsi ad un punto di accesso.
  • Google Cloud Print: consente di accedere alla stampante da qualsiasi computer o cellulare via Internet e inoltre permette anche di condividere la stampante con chiunque altro sul web.
  • App o social: si tratta di un modalità molto pratica che permette di mandare in stampa una foto direttamente dai social o dall'app compatibile. È presente soprattutto nelle stampanti portatili.

Porte e display

La presenza di porte USB o di slot per le schede di memoria della fotocamera è fondamentali per realizzare una stampa veloce, senza il supporto di pc o smartphone. Quindi, prima di procedere con l'acquisto è consigliabile prestare attenzione a questo dettaglio. Anche il display, è importante che sia strutturato in modo semplice ed intuitivo affinché possa darvi informazioni riguardo le funzioni, i livelli di inchiostro e le impostazioni della carta. Inoltre, grazie al display, alcune stampanti permettono anche correggere le imperfezioni delle foto come gli occhi rossi o regolare la luminosità della foto.

Compatibilità della carta

Ogni stampante utilizza tipologie diverse di carta che spaziano da quelle lucide, prettamente fotografiche, a quelle normali, leggere, pesanti, colorate, prestampate, riciclate e anche per etichette. Prima di procedere con l'acquisto, quindi, è importante anche considerare qual è la carta sulla quale si ha necessità di stampare per ottenere l'effetto desiderato.

Modelli multifunzione

Come abbiamo visto, sul mercato sono disponibili anche dei modelli di stampanti multifunzione che permettono non solo di stampare le foto, ma fungono anche da scan e da fax. Queste, utilizzano la tecnologia a getto d'inchiostro, di cui abbiamo già parlato precedentemente. Una stampante multifunzione, però, non essendo specializzata solo per le fotografie, non realizzerà delle foto di altissima qualità.

Compatibilità software

Nell'acquisto di una stampante fotografica molto importante è valutare la compatibilità con il sistema operativo del proprio pc. Le stampanti di nuova generazione sono generalmente compatibili con tutte le versioni più recenti sia di Windows che macOs. In ogni caso, il nostro consiglio è quello di verificare bene prima dell'acquisto per evitare complicazioni.

Portabilità

Alcuni modelli delle stampanti fotografiche sono piccole e portatili. Questa tipologia è dotata, solitamente, di una batteria ricaricabile agli ioni di litio integrata. È fondamentale, quindi, quando la si porta in giro, verificare lo stato della batteria e il suo grado di autonomia per evitare che si spenga all'improvviso.

Manutenzione cartucce e ricambi

Un aspetto che molto spesso viene sottovalutato ed è importante considerare è la manutenzione di una stampante fotografica. Bisogna, quindi, compiere una stima dei costi del cambio cartucce, dell'inchiostro e della carta,  per essere preparati alle spese da affrontare successivamente. In questo vi sono d'aiuto le recensioni degli utenti, che solitamente forniscono le informazioni proprio riguardo questi aspetti.

Marche

Per i prodotti tecnologici è sempre meglio affidarsi a brand specializzati in quanto garantiscono qualità e attenzione ai dettagli. I migliori marchi di stampanti fotografiche sono Canon, Epson, Kodak e HP. 

Prezzo

Il prezzo di una stampante fotografica è generalmente abbastanza elevato, soprattutto per quelle più strutturate o multifunzione. Per quanto riguarda, invece, i modelli portatili, il costo è minore in quanto sono più compatte e permettono di stampare in pochi formati e con una tecnologia di stampa basata sul colore direttamente sulla carta. Generalmente, quindi, i modelli più economici sono ideali per gli appassionati, mentre quelli più costosi per un uso professionale o semiprofessionale. Il nostro consiglio, comunque, è quello di optare per un modello che sia in grado di rispondere a tutte le esigenze, che rispetti gli standard di qualità e che abbia un prezzo di fascia medio-alta. 

Come utilizzare una stampante fotografica

La stampa fotografica permette di far raggiungere alle immagini un livello avanzato, che la sola visualizzazione tramite uno schermo non è in grado di offrire. Sia per chi si affaccia per la prima volta al mondo delle stampanti fotografiche e vuole cimentarsi nella realizzazione di scatti professionali, che per i fotografi professionisti, è molto importante capire come utilizzare una stampante fotografica. Assumere il controllo del processo di stampa, innanzitutto, permette di rendere il lavoro più personale e di regolare a piacimento i livelli di luce, di colore e di saturazione di un'immagine scattata. Come abbiamo visto, alcune stampanti fotografiche permettono di mandare in stampa una foto anche direttamente da un programma di grafica, oppure di modificarla dal display della stampante. Per utilizzare al meglio una stampante fotografica e sfruttare tutte le sue funzionalità, è importante conoscere tutti gli aspetti tecnici e prestare particolare attenzione alla scelta della carta, che varia a seconda del soggetto della foto, e agli inchiostri utilizzati, per ottenere dei risultati di colore quanto più vicini alla realtà.