Samsung ha confermato la data di lancio del nuovo Galaxy S9, il successore dello smartphone sudcoreano che lo scorso anno ha rivoluzionando le forme del suo top di gamma proponendo un look a tutto schermo che ha convinto un grande numero di utenti. Quest'anno probabilmente il design non cambierà molto, ma l'azienda concentrerà sul miglioramento di tutte le funzioni proposte. Una su tutte la fotocamera, che infatti nell'invito ufficiale alla conferenza di lancio ha un ruolo di rilievo: "La fotocamera rivoluzionata" recita il messaggio.

Samsung presenterà il suo nuovo smartphone di punta il prossimo 25 febbraio durante il Mobile World Congress di Barcellona, anticipando di circa un mese la solita conferenza di annuncio di marzo. Per lo stesso motivo è probabile che il lancio sul mercato del nuovo Galaxy S9 avvenga con un mese di anticipo rispetto alle solite tempistiche, uscendo a marzo anziché aprile. L'invito è piuttosto semplice: sfondo nero, numero "9" in viola e una semplice frase: "La fotocamera rivoluzionata". Come? Secondo le indiscrezioni con un sistema a doppia fotocamera che l'S9 dovrebbe proporre nella parte posteriore.

Altre indiscrezioni, sempre relative alla fotocamera, parlano di un comparto fotografico dotato di un nuovo sensore in grado di scattare fino a 1.000 fotografie al secondo. Non sappiamo ancora se queste informazioni si riveleranno veritiere, ma di certo l'invito conferma l'interesse di Samsung nel puntare molto sull'aspetto fotografico del suo nuovo top di gamma. Un elemento importante visti i piccoli passi avanti fatti dall'S8 rispetto all'S7: la qualità della fotocamera era alta, ma gli utenti si aspettavano un distacco maggiore. Non dovremo comunque attendere molto prima di vedere cosa ci riserverà l'S9: l'appuntamento è per il 25 febbraio durante il Mobile World Congress.