Le action cam sono delle fotocamere piccole, compatte e resistenti all'acqua molto apprezzate non solo da chi ama la fotografia o effettuare riprese durante viaggi, ma anche da chi pratica sport estremi.

Questi dispositivi, infatti, sono diventati una delle opzioni più acquistate da chiunque abbia bisogno di una piccolissima fotocamera grandangolare, da trasportare in tasca con estrema semplicità o da montare sulle biciclette, sulle automobili, sui droni e anche sui caschi utilizzati proprio da chi pratica sport pericolosi. E nonostante fino a qualche anno fa, le alternative erano poche e costose, ormai il mercato delle action camera è molto ricco e comprende un gran numero di dispositivi diversi tra loro sia nelle caratteristiche che nel presso.

Essendo leggere ma contemporaneamente costitute da materiali che le rendono robuste e resistenti, è possibile utilizzare le action cam in tutte quelle situazioni dove lo smartphone o il tablet potrebbero inevitabilmente danneggiarsi: basti pensare ai fondali marini.

Dal momento che in commercio sono disponibili tanti modelli, scegliere può non essere facile. Per questo motivo abbiamo realizzato una lista contenente le migliori action cam di quest'anno ed una pratica guida all'acquisto con tutti i fattori da considerare prima di acquistarne una. Scopriamole insieme.

Le 7 migliori action cam del 2020

Le action cam sono dispositivi che stanno suscitando sempre di più l'interesse degli appassionati di fotografia e di chi pratica sport estremi. In commercio, infatti, sono attualmente disponibili tanti modelli che si differenziano non solo per il costo, ma anche per le caratteristiche tecniche. Per agevolare la scelta a coloro che hanno intenzione di acquistarne una, abbiamo stilato una lista con le action cam più acquistate online con un buon rapporto qualità/prezzo. Ecco i 7 modelli meglio recensioni di quest'anno.

EZVIZ S2 Lite Sport

La EZVIZ S2 Lite Sport è tra le action cam più economiche e spesso viene utilizzata anche come dashcam (con supporto a vetro da acquistare a parte). Utilizza un sensore in grado di registrare video in alla risoluzione massima di 1920 x 1080 FullHD e raggiunge un framerate massimo di 60 frame al secondo. È tra le migliori economiche anche grazie allo schermo touch integrato nella parte posteriore e per chi vuole iniziare ad entrare nel mondo di queste fotocamere e non ha troppe pretese, può essere considerata un ottimo punto di partenza.

APEMAN Full HD 1080P/4K

La APEMAN 1080P è un'action cam dall'ottimo rapporto qualità prezzo che permette di registrare video con una risoluzione Full HD a 30 FPS, garantendo delle riprese fluide. Ma non è tutto: potendo arrivare anche ad una profondità di 30 metri, è possibile utilizzarla anche per realizzare suggestivi filmati dei fondali marini. Dispone, infine, di porte HDMI e USB per poterla collegare a diversi dispositivi, come TV e computer, e di un display LCD utile per controllare le riprese che si stanno effettuando.

DBPower EX5000

Particolarmente apprezzato da chi ha acquistato online è DBPOWER EX5000, un'action cam non troppo costosa ma che garantisce ottime performance, potendo registrare con una risoluzione Full HD. Si tratta di un dispositivo che tra i suoi punti di forza ha sicuramente la batteria dalla lunga autonomia che concede di effettuare riprese fino a 5 ore ad alta risoluzione senza il timore di trovare il dispositivo scarico. È dotata di un modulo WiFi integrato che, attraverso un'applicazione che è possibile scaricare su smartphone o tablet, consente di visionare i contenuti registrati direttamente sui dispositivi iOS o Android.

Crosstour CT8500

Crosstour CT8500 è un dispositivo capace di effettuare riprese con una risoluzione 4K, catturando immagini e video di alta qualità. Grazie all'obiettivo grandangolare di 170°, inoltre, è possibile riprendere una panoramica sufficientemente ampia per catturare buone panoramiche. Il punto di forza di questa action cam è sicuramente l'ottimo rapporto qualità/prezzo che consente di acquistare un modello efficiente senza spendere troppo. Segnaliamo, inoltre, che questo modello di Crosstour prevede la possibilità di collegare un microfono esterno per catturare anche i suoni, mentre la stabilizzazione elettronica consente di catturare immagini anche in movimento.

Yi 4K+

La Yi 4K+ è di fatto la prima action camera al mondo ad essere stata in grado di registrare i video in 4K a 60 fps. Video quindi alla risoluzione UltraHD ed estremamente fluidi. Rispetto ai modelli precedenti, oltre all'alto framerate, è stata migliorata anche la stabilizzazione elettronica e per molti tempo, dopo il suo lancio, questo particolare modello è stato un vero e proprio punto di riferimento per il mercato delle action camera. Integra chiaramente anche un display touch posizionato nella parte posteriore e tutte le funzioni sono gestibili anche tramite l'applicazione per iPhone ed Android.

Gopro Hero 7 Black

Introdotta nel mercato ad un prezzo più basso rispetto a quello del modello dell'anno precedente, la Gopro Hero 7 Black è chiaramente tra le più famose action camera del mercato. In questa nuova versione sono state migliorate tantissime cose rispetto alle versioni precedenti. È questa la action camera con la quale è possibile registrare i video in modalità Hyperlapse (hypersmooth), cioè timelapse in movimento estremamente stabilizzati grazie alla stabilizzazione integrata. Chiaramente è impermeabile, viene accompagnata da un'app per iPhone e Android praticamente perfetta e la registrazione è alla risoluzione massima di 4K a 60 fps e la qualità delle immagini non ha alcun paragone nel mercato.

DJI Osmo Action

La DJI Osmo Action è la prima action camera prodotta dalla celebre azienda di droni, che si lancia sul mercato realizzando uno dei migliori modelli attualmente in circolazione. La DJI Osmo Action è in grado di registrare video in HDR in 4k a 60 fps, è resistente all'acqua fino ad 11 metri, integra un doppio display, uno posteriore e uno anteriore, grazie al quale sarà possibile controllare in tempo reale cosa si sta inquadrando e realizzare dei selfie di altissima qualità con la giusta inquadratura. Ha inoltre una stabilizzazione video sensazionale, a tratti migliore anche di quella integrata nella Gopro Hero 7 Black, e ha la possibilità di utilizzare copriobiettivi rimovibili oltre che, chiaramente, una fantastica applicazione per iPhone ed Android.

Come scegliere la migliore action cam

Le action cam sono piccole telecamere progettate per resistere a qualsiasi situazione, soprattuto durante sport estremi, e acquistarne una può non rivelarsi molto semplice, soprattutto se non si conoscono gli elementi da analizzare.

I fattori da considerare nella scelta di una action cam, infatti, sono diversi, e non dipendono esclusivamente dal prezzo. Sopratutto negli ultimi tempi, alcune aziende come Yi, famosa anche per le telecamere di sorveglianza, hanno introdotto nel mercato alcune action cam economiche ed estremamente interessanti dal punto di vista della qualità. Inoltre DJI, azienda molto conosciuta soprattutto per i suoi droni, è entrata nel mercato "a gamba tesa", con due modelli molto interessanti.

In linea generale gli elementi da prendere in considerazione prima di acquistarne una sono: la qualità della ripresa (risoluzione, frame rate, le prestazioni ottiche e la tecnologia di stabilizzazione), la connettività (WiFi o Bluetooth), il bitrate, la presenza di un microfono esterno e di comandi vocali, la batteria, l'impermeabilità e materiali, il display, la presenza di un localizzatore GPS e gli accessori in dotazione. Analizziamoli insieme uno per uno.

Qualità della ripresa

Come precedentemente detto, le action cam vengono utilizzate per effettuare delle riprese in situazioni particolari che con altri strumenti, come smartphone o tablet, sarebbe impossibile eseguire. Grazie alle loro dimensioni compatte, alla robustezza, alla facilità di utilizzo e alla possibilità di poterle collegare a droni, caschi ed automobili, sono l'ideale per avere ricordi memorabili di imprese sportive estreme e di viaggi. Proprio per questa loro funzione è necessario che la qualità della ripresa sia soddisfacente e, di conseguenza, bisogna valutare attentamente la risoluzione, il frame rate le prestazioni ottiche e la tecnologia di stabilizzazione.

  • Risoluzione: in commercio sono ovviamente disponibili action cam con diverse risoluzioni. I modelli standard per effettuare delle riprese soddisfacenti sono quelle con la risoluzione HD (1280×720 pixel), anche se sono sempre di più i modelli realizzati con una risoluzione Full HD (1920×1080 pixel) e con il 4K (3840×2160 pixel), capaci di catturare anche il minimo dettaglio.
  • Frame rate: con questo termine si indica la velocità con la quale l'obiettivo effettua le riprese. I modelli standard hanno un valore solitamente di 24 FPS, mentre quelli di fascia medio/alta arrivano anche a dei valori che oscillano tra i 30 e i 60 FPS, il minimo per avere delle riprese fluide.  Ci sono anche action cam che arrivano anche ai 120 FPS, utili per effettuare delle riprese in slow motion.
  • Prestazioni ottiche: in questo senso è importante valutare la presenza o meno dello zoom, solitamente digitale, l'angolo visuale offerto dal gruppo ottico, nella maggior parte dei casi un grandangolo di 170°e la risoluzione del sensore CMOS (solitamente non inferiore ai 12 Mp), che incide notevolmente sulla qualità delle foto e dei video.
  • Tecnologia di stabilizzazione: questa tecnologia è utile per effettuare delle riprese in movimento, indispensabile per una telecamera di questo tipo. Sulle action cam più tecnologiche (e costose) è possibile trovare la tecnologia di stabilizzazione di tipo ottico, più precisa, e quella di tipo elettronico, appartenente ai modelli più economici.

Connettività

Per quanto riguarda la connettività è importante valutare in che modo l'action cam che si ha intenzione di acquistare si connette ad altri dispositivi e se, in primo, luogo è prevista questa possibilità, dal momento che i modelli più economici non presentano questa opzione. Quelle più tecnologiche, invece, possono avere un sistema di connettività wireless che permette di connettere l'action cam a smartphone o tablet attraverso un sistema di connessione WiFi o Bluetooth. In questi casi, la presenza di applicazioni dedicate, consente anche di condividere il materiale presente nella telecamere sui principali social network o di inviarlo rapidamente tramite E-Mail.

Bitrate

Il bitrate è un altro fattore molto importante da tenere in considerazione quando si acquista una action camera. In soldoni è la "qualità" con la quale viene memorizzato il video digitale nella scheda di memoria, e viene calcolato in MB al secondo. Alcune delle migliori action cam in commercio sono in grado di registrare fino a 100 MB/s ma, chiaramente, ad alti bitrate corrispondono file di grosse dimensioni che rendono necessario l'utilizzo di una scheda di memoria molto capiente.

Microfono esterno e comandi vocali

Alcuni modelli offrono la possibilità di collegare un microfono esterno: una funzionalità molto utile che permette non solo di registrare suoni per effettuare delle riprese davvero complete, ma anche di poter gestire tramite dei comandi vocali la stessa action cam. C'è da specificare che la possibilità di poter utilizzare un microfono esterno è prevista solo dalle tipologie più tecnologicamente avanzate e, di conseguenza, costose.

Batteria

Senza ombra di dubbio uno dei fattori fondamentali da considerare prima di acquistare un'action cam è la batteria perché incide notevolmente sulla durata delle riprese e, di conseguenza, sull'utilizzo del dispositivo. Premettiamo che tutti i modelli presenti in commercio sono dotati di batterie agli ioni di litio o al litio polimero che, in ogni caso, garantiscono buone prestazioni sia in termini di autonomia che in termini di ricarica. In linea generale, quindi, un'action cam non appartenente alla fascia alta dovrebbe garantire un minimo di 90 minuti di ripresa, mentre quelle più costose e tecnologicamente avanzate possono arrivare anche a ben due ore e mezza di utilizzo continuo (se le riprese vengono effettuate a bassa risoluzione).

Impermeabilità e materiali

Considerare i materiali è molto importante, soprattutto se si vuole utilizzare la action camera negli sport estremi. I materiali utilizzati per assemblare il prodotto devono per forza di cose garantire la robustezza e la resistenza agli urti e all'acqua e, quindi, devono essere inevitabilmente impermeabili. Ma non solo: una buona action camera deve anche essere in grado di resistere ad agenti erosivi come sabbia e polvere, ed essere dotata di un buon vetro protettivo sulla lente, in modo che non si graffi con troppa facilità.

Display

Molte action cam dono dotate anche di un piccolo display, ovviamente a colori, posizionato nella parte posteriore, per permettere di visualizzare ciò che si sta riprendendo e in che modo, in modo tale da apportare modifiche se occorre. Specifichiamo che, per evitare un inutile spreco della batteria, quando non è necessario utilizzarlo è possibile disattivarlo.

Localizzatore GPS

Se presente, attraverso un sensore GPS è possibile associare alle immagini o alle riprese effettuate con l'action cam un tag di geolocalizzazione che ricorda luogo dove sono state realizzate.

Accessori in dotazione

Solitamente un action cam viene venduta insieme a diversi accessori come: una custodia compatibile con la maggior parte dei caschi utilizzati per gli sport estremi, oppure una per proteggerla ulteriormente dall'acqua o con dei telecomandi per permettere di controllare le riprese a distanza.