A pochi giorni dalla presentazione ufficiale dell'iPhone 8 che ricordiamo sarà svelato il prossimo 12 settembre a Cupertino, dal Wall Street Journal arrivano nuove indiscrezioni relative al lettore di impronte digitali Touch ID. Nel dettaglio, secondo quanto riportato dalla fonte, il nuovo smartphone della mela morsicata non disporrà dello scanner per le impronte digitali per via di alcuni problemi riscontrati dagli ingegneri del colosso di Cupertino in fase di realizzazione.

Secondo i giornalisti del Wall Street Journal, infatti, l'idea iniziale di Apple era quella di installare il Touch ID all'interno del display, tuttavia a causa di alcune problematiche la tecnologia è stata rimpiazzata dal nuovo Face ID, il sistema di riconoscimento facciale che sostituirà definitivamente il lettore di impronte digitali. Il nuovo iPhone 8 dunque non disporrà del Touch ID come per gli attuali dispositivi in commercio ma solo del nuovo sistema di autenticazione tramite la scansione del volto che secondo i rumor sarà più veloce e sicuro del lettore di impronte digitali.

Come riportato da un report asiatico ripreso dalla redazione del portale 9to5mac, la tecnologia Face ID sarà in grado di identificare il volto degli utenti in qualche "milionesimo di secondo". Grazie a degli speciali sensori agli infrarossi i nuovi iPhone 8 saranno in grado di scansionare il volto di una persona prendendo in riferimento centinaia di punti sul volto. Questa nuova tecnologia si chiamerà "structured light" e rappresenta un grande passo in avanti per il settore degli smartphone.