Dopo la notizia diffusa dalla Polizia di Stato sul pericoloso "virus di Natale" che sfrutta i messaggi vocali di WhatsApp per diffondere un malware, dalla pagina Facebook "Una vita da social" arriva la comunicazione di una nuova truffa online che da qualche giorno sta colpendo centinaia di utenti in tutta Italia. Come riportato dai responsabili del servizio social nato per tutelare gli utenti che navigano in Rete, un gruppo di truffatori sta diffondendo falsi buoni di Natale Coop dal valore di 500 euro.

I malviventi stanno contattando numerosi utenti tramite email o servizi di messaggistica come WhatsApp, Telegram e Facebook Messenger per invitarli a compilare un veloce questionario con i dati personale per ottenere in cambio un buono spesa da 500 euro da spendere all'interno di uno dei supermercati della catena Coop. Ovviamente non si tratta di un regalo di Natale della nota catena di negozi Coop ma di una truffa che sfruttando il brand tenta di truffare gli utenti per ottenere una serie di dati personali.

"Una email vi informa che siete vincitori di un buono Coop di 500 euro. Come i precedenti buoni truffa, anche in questo caso viene richiesto di inserire dati personali, numero di cellulare incluso. Vi ricordiamo che è buona regola fare attenzione a questo tipo di mail"

Il messaggio inviato dai malviventi inizia così: "Se questo è il tuo indirizzo, significa che sei stato selezionato e che puoi ricevere uno dei 350 buoni Natale Coop da 500 euro". Come avvenuto in passato per altre marche famose, l'invito è quello di eliminare immediatamente il messaggio e non cliccare su eventuali link che possono contenere virus o comunque attivare costosi servizi in abbonamento.