Dalle pagine del portale BusinessInsider arrivano indiscrezioni su un nuovo progetto del colosso di Menlo Park che stando alle informazioni raccolte è alla ricerca di un team dedicato allo sviluppo della comunicazione telepatica. Come riporta la nota rivista tecnologica, infatti, Facebook ha aperto nuove posizioni di lavoro per un ingegnere specializzato nelle interfacce neurali, un ingegnere specializzato in neural imaging e di esperti nel campo della "analisi algoritmica dei segnali audio".

La notizia fa subito pensare ad una risposta del fondatore e CEO Mark Zuckerberg che nel luglio 2015 durante una sessione di Q&A rispose ad una domanda spiegando che: "Un giorno saremo in grado di scambiarci pensieri usando dispositivi tecnologici. Sarete in grado di pensare a qualcosa e i vostri amici potranno vivere la vostra stessa esperienza, se lo vorrete. Questa sarà la nuova frontiera della tecnologia". A questa risposta però non era stato dato molto peso, certi che lo sviluppo di questo progetto potesse avvenire solo tra diversi anni, invece sembra che Zuckerberg ha già iniziato la ricerca del personale da dedicare a questo nuovo dipartimento che presto potrebbe portare la comunicazione telepatica mediata dalla tecnologia all'interno del social network.

Ovviamente per sviluppare queste tecnologie sarà necessario molto tempo, motivo per il quale i giornalisti di BusinessInsider sottolineano che questo progetto di comunicazione telepatica sarà affidato alla sezione di Facebook Building 8, l’equivalente di Google X, dove vengono sviluppati tutti i prodotti top-secret e più ambiziosi che richiedono anni prima di vedere la luce. Attualmente comunque si tratta solo di indiscrezioni, la testata che ha diffuso la notizia non ha ancora ricevuto conferme o smentite dall'azienda di Menlo Park.