Da qualche giorno su Facebook numerosi utenti stanno condividendo adesivi, meme e GIF di un piccione viola che in poche ore è diventato il nuovo tormentone del momento sul popolare social network. Come riportato da numerose testate giornalistiche americane, questo fenomeno social è natato senza alcun motivo particolare, frutto del lavoro dell'illustratrice olandese Syd Weller che ha realizzato un set di stickers con numerosi piccioni viola che riproducono diverse azioni: il piccione che dorme, quello che mangia, che saluta e molte altri adesivi che sono stati racchiusi in un set disponibile per il download su Facebook ma anche su App Store per dispositivi iOS e sull'applicazione di messaggistica Line.

Il set di adesivi del piccione viola prende il nome di "Trash Doves" ed in pochi giorni è diventato il set di stickers più scaricati nelle ultime settimane sulla piattaforma di Mark Zuckerberg. La "moda" di condividere i piccioni su Facebook in Italia è arrivata grazie a pagine come "La parte strana dell'Internet" che da giorno stanno condividendo immagini divertenti del piccione viola con migliaia di commenti di utenti che rispondono con i vari adesivi della serie Trash Doves.

Il fenomeno è nato in Thailandia tanto che l'illustratrice Weller ha realizzato un video sulla sua pagina Facebook per ringraziare gli utenti per aver permesso la rapida diffusione di questo set di adesivi che sta letteralmente spopolando sulla celebre piattaforma blu: non c'é pagina che in queste ore non offre tra i commenti almeno un piccione viola.