In futuro Facebook potrebbe consentire agli utenti iscritti al social network di pagare per poter leggere le notizie pubblicate dagli editori tramite Instant Articles. A diffondere l'indiscrezione la redazione del Wall Street Journal secondo cui il colosso di Menlo Park avrebbe iniziato a stringere accordi con diversi editori americani al fine di trovare la formula migliore per iniziare a monetizzare gli articoli. Al momento le informazioni sono minime e non è dunque chiaro in che modo funzionerà questa novità che con buona probabilità sarà resa disponibile già a partire dalla fine dell'anno.

Dai primi rumor pubblicati dalla fonte sembrerebbe che presto gli editori avranno la possibilità di far sottoscrivere un abbonamento agli utenti direttamente dall’app per smartphone, consentendo la lettura dei contenuti pubblicati su Facebook tramite gli Instant Articles solo agli abbonati. Con buona probabilità la piattaforma di proprietà di Mark Zuckerberg metterà a disposizione un numero di articoli gratuiti al mese per poi invitare gli utenti ad abbonarsi per leggere tutti i contenuti di una determinata testata giornalistica.

"Stiamo lavorando con i nostri partner per comprendere i loro modelli di business ed esplorare strade che permettano loro di incanalare maggior valore da Facebook. Ci stiamo prendendo il tempo che serve per comprendere in maniera approfondita i loro bisogni e i loro obiettivi"

Tra i vari dettagli in fase di sviluppo anche quello relativo alla suddivisione delle entrate, ancora non è chiaro se l'intero importo dell'abbonamento andrà agli editori o se Facebook tratterrà una percentuale. Con l'introduzione di questa funzionalità il social network consentirà agli editori di incrementare le revenue, non ci resta dunque che attendere la fine del 2017 per scoprire se e in che modo verrà utilizzata questa funzione che rappresenterebbe una grande novità nel settore dell’informazione digitale, così come sottolineato anche da Jim Friedlich, chief executive di Empirical Media: "Aiutare gli editori a ricevere pagamenti per i loro contenuti digitali è il contributo più importante che Facebook possa fornire al giornalismo globale. Se Facebook creerà una piattaforma di successo per la vendita di abbonamenti su larga scala, rappresenterà un elemento rivoluzionario per il mondo dell’informazione".