Se poche settimane fa l'attenzione degli spettatori era rivolta all'inizio della sesta stagione di Game of Thrones, lo scorso martedì l'Italia aveva tutti gli occhi puntati su una produzione nostrana che con la prima stagione è andata oltre ogni aspettativa: Gomorra. Ci sono voluti quasi due anni per arrivare alla seconda stagione, un lasso di tempo in cui l'interesse per la serie non è calato: le prime due puntate hanno fatto registrare un nuovo record di ascolti a Sky, che esulta superando nettamente il milione di telespettatori. Record che peraltro va ad intaccare un altro settore, quello del porno.

La serie cult trasmessa in 130 paesi ha infatti colpito anche l'inattaccabile mondo della pornografia, dove la "febbre Gomorra" è riuscita persino a influenzare in maniera considerevole il traffico italiano, distogliendo l'attenzione dal portale per adulti in favore della serie TV. Il dipartimento di statistica di PornHub ha infatti scoperto che durante la messa in onda di Gomorra 2 il traffico in Italia è precipitato, diminuendo dell’8 percento e tornando a livelli normali solo dopo la fine del secondo episodio.

pornhub-gomorra

Il contraccolpo più grande della messa in onda delle prime due puntate lo si è avuto a Napoli, dove la variazione del traffico registrata è stata ancora più brusca: quando è iniziata la prima puntata le visite dal capoluogo campano sono crollate, diminuendo del 16 percento rispetto al normale traffico. Segno che se l'attenzione per lo show in Italia è già altissima, nella città in cui è ambientata la maggior parte della storia gli spettatori sono ancora di più. E non si fanno distrarre da niente. Quando la messa in onda è finita, le visite provenienti da Napoli non solo sono tornate nella norma, ma hanno avuto un ulteriore picco del 9 percento rispetto al traffico usuale. "Che Gomorra abbia lasciato i suoi fan napoletani eccitati?" si chiede Pornhub.