Nuova funzionalità in fase di rollout all'interno dell'applicazione di navigazione Google Maps. A partire dalle prossime settimane, infatti, tutti gli utenti che utilizzano il servizio di mappe del colosso di Mountain View noteranno l'introduzione di un nuovo strumento utile a fornire indicazioni sulle probabilità di trovare parcheggio nel luogo di destinazione. Attualmente il servizio sembrerebbe in fase di test su un numero limitato di utenti con smartphone Android ma entro qualche mese con buona probabilità la novità sarà estesa a tutti gli utenti sia su Android che su iOS.

Il funzionamento del servizio è molto semplice, una volta impostata la destinazione, un'icona segnalerà la presenza di parcheggi con una "P". Nel dettaglio visualizzeremo una "P" rossa accompagnata dalla dicitura "Limited" nel caso in cui non sono disponibili posti auto ed è quindi consigliato proseguire a piedi ed una "P" blu affiancata dalla voce "Easy" se sono disponibili parcheggi. Dalle prime informazioni rilasciate da tutti coloro che hanno avuto modo di testare il servizio sembra che la feature dedicata alle indicazioni sulle probabilità di trovare parcheggio sarà inizialmente disponibile per una serie di luoghi pubblici come i centri commerciali, gli aeroporti e le principali zone turistiche.

Con buona probabilità la novità sarà introdotta lato server nell'ultima versione dell'app disponibile per il download gratuito tramite Google Play Store e App Store. Inizialmente il servizio dedicato alla ricerca di parcheggi in Google Maps sarà disponibile solo per gli utenti americani ma con ogni probabilità raggiungerà anche l'Italia nel corso dei prossimi mesi.