The Light Phone, il cellulare ideato da Joe Hollier e Kaiwei Tang che nel corso del 2016 ha ottenuto un grande successo all'interno della piattaforma di crowdfunding Kickstarter, si avvicina alla commercializzazione. A caratterizzare questo dispositivo, come sottolineano i creatori sul sito ufficiale, la volontà di realizzare un telefono da utilizzare ‘il meno possibile’, in grado di aiutare le persone a curare la nostra dipendenza da smartphone: "Stiamo iniziando ad avere paura della noia, paura della solitudine, paura di conversazioni con noi stessi", affermano i creatori Hollier e Tang sul sito del dispositivo.

Da qui la volontà di realizzare The Light Phone, un cellulare anti-smartphone in grado di fare solo due cose: chiamare e ricevere telefonate. L'azienda fondatrice del Light Phone è nata nel settembre 2014 con l’obiettivo di "riportare di nuovo una voce umana in questo pazzo mondo della tecnologia, Light Phone nasce proprio come un telefono lontano dal telefono". Ed è proprio così perché il Light Phone non dispone di tasti e display, monta solo una tastiera touch ed un sistema Led in grado di illuminare il numero di chi stiamo chiamando o da cui stiamo ricevendo una telefonata.

Light Phone, disponibile per i pre-ordini sul sito ufficiale al costo di 150 dollari, è disponibile nelle colori bianco e nero e dispone del minimo indispensabile per effettuare e ricevere chiamate: un microfono, un altoparlante, comandi per regolare il volume, un ingresso micro-usb per la ricarica ed uno slot per inserire la mini Sim. Collegandolo ad un computer sarà possibile memorizzare fino a 10 numeri. Il design minimale e le dimensioni ridotte consentono a questo dispositivo di poter essere messo anche nel portafoglio. The Light Phone dispone infatti di uno spessore di appena 4 millimetri e pesa solo 38,5 grammi.