Gli affari di McDonald's sono alle stelle. La catena di fast food più famosa al mondo sta cavalcando un successo reso possibile dalle molte iniziative che il colosso americano ha messo in pratica negli ultimi anni, dalla possibilità di fare colazione tutto il giorno ad una aggressiva promozione sulle bevande (negli Usa costano 1 dollaro indipendentemente dalla dimensione), passando per un rifacimento dell'ormai leggendario Big Mac. Una combinazione di operazioni che hanno portato a risultati trimestrali solidi e ad un valore in borsa tra i più alti della sua storia. E ad una mossa che si preannuncia esplosiva: la collaborazione con Uber per consegnare il cibo a domicilio.

Voci sul possibile sbarco di McDonald's nel settore delle consegne si rincorrono ormai da diversi mesi e una collaborazione tra le due realtà è già attiva dallo scorso dicembre in circa 200 ristoranti della Florida. Ora, però, McDonald's vorrebbe espandere questi test in altri Stati entro la fine di giugno, sfruttando l'app UberEats per consegnare i menu della nota catena direttamente a casa degli utenti. "Il periodo di prova è stato incoraggiante" ha spiegato Steve Easterbrook, CEO della catena di fast food. "Non siamo più in modalità test, ci stiamo espandendo".

Può sembrare una notizia banale e per molti quasi negativa, ma in realtà l'annuncio delle due realtà è estremamente importante per diverse ragioni. Prima di tutto non bisogna cadere nell'errore di sottovalutare la base d'utenza della catena: in molti la odiano, ma allo stesso tempo in tanti la apprezzano. Non per niente è la catena più diffusa al mondo. È proprio questa saturazione a garantire a McDonald's un enorme vantaggio quando si parla di consegne a domicilio, perché i ristoranti della catena sono più vicini ai consumatori di ogni altro competitor: circa il 75 percento della popolazione dei cinque mercati più grandi vive entro 3 miglia da un McDonald's. Inoltre, il 70 percento del business dei ristoranti è costituito dai Drive In e sempre più utenti mangiano il cibo al di fuori dei locali dell'azienda. Applicare un modello di consegne a domicilio a questa situazione potrebbe davvero far esplodere ulteriormente il suo business.