Microsoft ha da poche ore mandato in pensione Windows Phone 8.1. Il sistema operativo per smartphone del colosso di Redmond a partire dalla giornata di ieri, 11 luglio, non è più supportato dall'azienda, questo significa che non saranno più rilasciati aggiornamenti per questa piattaforma.

Ovviamente tutti i possessori di smartphone con sistema operativo Windows Phone 8.1 potranno continuare ad utilizzare i dispositivi, tuttavia Microsoft evidenzia che da oggi il software non sarà più aggiornato e dunque i device potrebbero essere esposti a problemi di sicurezza e molte applicazioni con il tempo potrebbero non venir più supportate. Il consiglio dei responsabili di Microsoft è dunque quello di effettuare l'aggiornamento a Windows 10 Mobile se disponibile, o eventualmente passare ad uno smartphone più recente per evitare problemi.

Tra i dispositivi che utilizzano Windows Phone 8.1 anche il Lumia 920, il Lumia 930 ma anche il Nokia Lumia 1020 e il Nokia Lumia 1520. Nonostante Microsoft ha in più occasioni invitato gli utenti ad effettuare l'update a Windows 10 Mobile tramite l'app Upgrade Advisor, più del 70% dei possessori di un dispositivo Windows Phone utilizzano ancora Windows 8.1. Il sistema operativo mobile Windows Phone 8.1 è stato rilasciato il 24 giugno 2014 come successore di Windows Phone 7 e come evidenziato nelle pagine di supporto Microsoft, la compagnia continua a rilasciare aggiornamenti per le versioni dei sistemi operativi per smartphone per un minimo di 36 mesi dalla data di uscita. I 36 mesi di Windows Phone 8.1 sono passati da tempo ed ora Microsoft annuncia ufficialmente la fine del supporto.