Supportare le cause che ci stanno maggiormente a cuore sui social network è diventato ancora più semplice. Facebook ha infatti pubblicato un aggiornamento che consente agli utenti di raccogliere fondi per le organizzazioni no profit attraverso le dirette in streaming. La nuova funzione consente agli utenti di connettere le pagine destinate alla raccolta fondi – disponibili da diverso tempo all'interno del social network – direttamente ad una diretta Facebook, nella quale comparirà un pulsante destinato ad inviare le donazioni e l'indicatore di quelle raccolte nel corso della diretta.

Attualmente gli utenti possono selezionare un bacino di 750.000 organizzazioni no profit verso le quali avviare una raccolta fondi in maniera totalmente autonoma. Il programma copre quasi tutte le organizzazioni americane, mentre quelle non ancora inserite all'interno del sistema possono richiedere l'accesso direttamente a Facebook. Fino a poche settimane fa le no profit presenti erano solo poche centinaia. La novità punta a potenziare ulteriormente questa possibilità integrando le donazioni direttamente all'interno delle dirette, uno degli strumenti più in vista su Facebook.

Le dirette video pensate per raccogliere fondi mostreranno quindi un indicatore dei soldi raccolti e del traguardo fissato al momento della creazione del Live, mentre nei commenti appariranno le notifiche legate alle donazioni, che resteranno anonime. Lo stesso approccio sarà applicato ai post degli utenti, che potranno includere un pulsante "Dona" accompagnato dall'indicatore dei fondi raccolti. "Crediamo che il modo migliore per fare del bene non sia organizzare le raccolte fondi come azienda" ha spiegato Naomi Glet, vice presidente di Facebook. "Ma consentire alla comunità di farlo".