Nel corso degli ultimi due anni Amazon ha regalato più di 1,7 milioni di banane ai dipendenti. A rivelarlo è la redazione del Wall Street Journal che in un recente articolo riporta l'idea della compagnia con sede a Seattle che a fine 2015 ha installato il primo Community Banana Stand con l'obiettivo di regalare banane ai dipendenti al lavoro presso gli uffici del noto portale di e-commerce.

Come riportato dalla fonte, l'idea di offrire gratuitamente banane agli impiegati Amazon ha fatto si che i mini-market nelle vicinanze dell'azienda hanno diminuito il numero di banane vendute tanto da costringere il locale vegano Cafe Anar a ripensare il modo in cui utilizzare le banane per i suoi piatti e i suoi drink. Attualmente il quartier generale Amazon di Seattle dispone di ben due stand che offrono banane gratuitamente in cui i dipendenti possono recarsi per ricevere questo prodotto che secondo il CEO Jeff Bezos rappresenta un alimento sano, completamente compostabile e conveniente per i suoi dipendenti.

Casualità vuole che le banane sono anche tra i prodotti più ordinati dagli utenti in Italia tramite Amazon Prime Now. Come sottolineato qualche mese fa dall'Head of Prime Now Italia Marco Ferrara: "Tra i prodotti più acquistati le banane si posizionano subito dopo le bevande come acqua e birra, segno che la frutta è un prodotto molto richiesto per un fabbisogno quotidiano. Le banane rappresentano un must, assieme ad acqua, birra, coca cola e affettati".