Secondo quanto riportato nel corso delle ultime ore dalla testata giornalistica The Information, il team al lavoro sull'applicazione di messaggistica istantanea Snapchat è pronto ad acquisire la startup Vurb, specializzata nel campo delle ricerche web da dispositivi mobili. Secondo le prime informazioni acquisite dalla redazione del popolare testata, l'acquisizione di Vurb da parte di Snapchat sarebbe costata circa 110 milioni di dollari e porterà tutto il team della startup all'interno degli uffici di Snapchat, compreso il CEO Bobby Lo.

L'investimento consentirà all'app famosa per le chat "usa e getta" di introdurre le funzionalità di Vurb all'interno della piattaforma, permettendo agli oltre 150 milioni di utenti giornalieri di sfruttare la tecnologia della startup per effettuare ricerche online e migliorare il servizio di messaggistica con feature avanzate. L'app Vurb è nata nel 2011 a San Francisco ed è attualmente disponibile per il download per iOS e Android con lo scopo di aiutare gli utenti ad effettuare ricerche online e suggerire contenuti e servizi tramite l'applicazione per dispositivi mobile, disponibile per il download gratuito tramite App Store e Google Play Store.

Snapchat acquisisce Vurbin foto: Snapchat acquisisce Vurb

Tra le funzionalità della startup Vurb la possibilità di trovare un film da vedere al cinema, la possibilità di trovare in pochi secondi la sala cinematografica più vicina, prenotare un tavolo al ristorante e chiamare Uber. Ad oggi il team di Vurb ha ricevuto numerosi investimenti da diverse realtà del settore tra cui il fondatore di Dropbox Drew Houston ed il CEO di Salesforce Marc Benioff. Prima di Vurb Snapchat ha acquisito nel mese di marzo Bitmoji, il popolare servizio che consente di trasformare gli utenti in emoji. Grazie a Bitmoji gli utenti iscritti a Snapchat hanno la possibilità di inviare adesivi personalizzati all'interno delle chat e sulle immagini pubblicate.