WhatsApp è una delle app di messaggistica più utilizzate dagli utenti di tutto il mondo. Ogni giorno vengono scambiati più di 50 miliardi di messaggi di cui il 25% è rappresentato da note vocali. L'utilizzo dei messaggi vocali dagli oltre 1,2 miliardi di utenti attivi al mese sono in costante aumento e per questo motivo lo studio Becreatives di Bergamo ha pensato di realizzare un'applicazione in grado di trasformare le note audio in messaggi di testo.

Tramite l'app Speechless, disponibile per il download gratuito su iOS e Android, gli utenti WhatsApp avranno così modo di far trascrivere al software tutti i messaggi vocali ricevuti, consentendo di "ascoltarli" anche nei momenti in cui non è possibile avviare la nota audio. Spesso infatti si ricevono messaggi audio mentre si è al lavoro o in riunione e l'unico modo è dunque invitare l'utente a scrivere un messaggio di testo o, appunto, utilizzare un'applicazione come Speechless. L'applicazione, realizzata in Italia, è gratuita per l'ascolto di tutte le note vocali di lunghezza massima di 15 secondi, per poter trascrivere i messaggi audio più lunghi sarà necessario acquistare la versione Premium al prezzo di 2,29 euro.

L'app Speechless per WhatsApp è in grado di supportare 10 lingue tra cui l'italiano, l'inglese e lo spagnolo e una volta installata si integrata nel menu di condivisione del contenuto, consentendo di trascrivere tutte le note audio direttamente dall'app di messaggistica. Il servizio non funziona solo con le chat di WhatsApp ma con diversi software escluso Telegram che al momento non è supportato. Grazie al potente algoritmo di riconoscimento vocale offerto da Speechless tutti i messaggi audio verranno salvati nel cloud di Speechless e trascritti in pochi secondi.