Da qualche giorno su eBay ed Amazon è comparso un dispositivo che permette ai ladri di aprire le auto con serrature elettroniche in pochi minuti. Questo particolare gadget è in vendita ad un prezzo di circa 250 dollari e permette ai criminali di intercettare il segnale radio quando il proprietario dell'auto schiaccia il pulsante sulla chiave per salvare il segnale su un computer portatile per poi utilizzarlo successivamente per ritrasmettere il segnale rubato e accedere al veicolo non appena il proprietario si allontana.

Il gadget in questione si chiama HackRF One ed è in grado di funzionare fino ad una distanza di circa 10 metri, così che i criminali possono utilizzarlo senza farsi notare dal proprietario della vettura. Su YouTube sono stati pubblicati diversi filmati che mettono in evidenza il funzionamento di questo dispositivo che in pochi minuti consente di aprire buona parte delle auto in commercio con serratura elettronica. Per testare il dispositivo la redazione del giornale Mail Sunday ha utilizzato HackRF One per aprire una Range Rover Vogue, il SUV in vendita ad un prezzo superiore ai 100mila dollari.

Il dispositivo HackRF One è stato sviluppato da Great Scott Gadgets e nasce con l'obiettivo di "sviluppare nuove tecnologie radio". Acquistando il dispositivo tramite Amazon, eBay o altri siti di e-commerce i responsabili evidenziano che "gli utenti sono responsabili dell'utilizzo improprio del HackRF One". Negli ultimi anni sono numerosi i casi denunciati dagli utenti circa il furto di auto e furgoni, nel mese scorso una banda di ladri è stata sorpresa a rubare tramite l'utilizzo di un computer portatile in cui avevano salvato il segnale radio di una Mercedes.

Sulla questione è intervenuto anche un portavoce di Range Rover che ha dichiarato: "Siamo consapevoli dell'utilizzo illegale di attrezzature usate per attaccare i sistemi di sicurezza sui veicoli moderni. Abbiamo un team dedicato che lavora instancabilmente allo scopo di mantenere sicuri i veicoli dei clienti da queste bande di criminali, stiamo cercando di realizzare nuove tecnologie per rendere ancora più sicuri i nostri veicoli".