In seguito alle nuove scosse di terremoto che stamattina hanno coinvolto diverse zone del Centro e del Nord Italia, sono stati segnalati socraccarichi nelle comunicazioni via telefono, le comunicazioni potrebbero quindi essere agevolate e sbloccate grazie all’accesso a internet attraverso una rete WiFi libera. Gli internauti hanno quindi proposto ai cittadini delle zone interessate dagli eventi sismici di aprire le reti WiFi per facilitare le comunicazioni in caso di emergenza.

Ecco come fare: per eliminare la password del proprio router si accede digitando un indirizzo internet che di solito è http://192.168.0.1 oppure http://192.168.1.1 (se non funziona, l'indirizzo specifico può essere letto nel manuale delle istruzioni del router). A quel punto bisognerà inserire username e password – la maggior parte dei router come utente ha "admin", mentre la password è variabile -, loggarsi, entrare nel router, andare nel menu "opzioni", e rimuovere le protezioni impostando la rete su "libera/non protetta".

In tal modo, soprattutto nelle aree in cui sono stati segnalati blocchi nelle comunicazioni via telefono, potrebbero quindi essere agevolate e sbloccate eventuali situazioni di emergenza grazie all’accesso a internet attraverso una rete WiFi libera. A tale appello su Twitter stanno man mano aderendo anche diversi gestori telefonici, i quali hanno a loro volta pubblicato tale invito per i cittadini.