Il social network di micro blogging Twitter ha da poche ore annunciato l'introduzione di una serie di nuove funzionalità in grado di limitare il fenomeno delle fake news all'interno della piattaforma. Nel dettaglio i vertici della piattaforma da 140 caratteri hanno comunicato che attiverà una serie di nuovi filtri per rimuovere commenti e tweet dai contenuti falsi o di bassa qualità. Inoltre i responsabili della piattaforma capitanata da Jack Dorsey affermano che stanno lavorando su una nuova soluzione per far si che gli utenti bannati non possano più iscriversi al social network.

"Fare di Twitter un posto più sicuro è il nostro obiettivo primario. Noi siamo per la libertà di espressione e la gente può vederlo in qualsiasi post. Libertà di espressione che viene messa in pericolo quando abusi e molestie soffocano e silenziano quelle voci. Non tollereremo più questo e stiamo lanciando nuovi sforzi per fermarlo"

Al momento le informazioni rilasciata sono poco dettagliate e non è dunque possibile comprendere nel dettaglio quali strategie verranno adottate per ridurre il numero di bufale e abusi all'interno della piattaforma. La notizia è stata accompagnata dall'introduzione di un nuovo pulsante che entro qualche settimana verrà aggiunto all'interno dell'applicazione per dispositivi mobile e nella versione desktop che consentirà di nascondere i commenti meno rilevanti e, con buona probabilità, di bassa qualità. Novità anche per la ricerca che grazie al nuovo aggiornamento limiterà di default la visualizzazione di immagini e sessualmente espliciti. Inoltre la nuova "ricerca sicura" di Twitter nasconderà i tweet degli account che non si seguono più o che sono stati bloccati.