Dopo TIM anche Vodafone si prepara all'arrivo sul mercato di Free Mobile, l'operatore virtuale con tariffe low cost che dovrebbe sbarcare in Italia entro la fine dell'anno. Secondo quanto riportato nel corso delle ultime ore dalla redazione di Milano-Finanza, Vodafone Italia lo scorso 8 marzo avrebbe registrato la società Vei srl, informando gli altri competitor di essere in possesso di una licenza Full MVNO.

Da questi rumor è stato dunque evidenziato che a partire dal mese di settembre Vodafone potrebbe lanciare sul mercato il nuovo operatore virtuale Vei per catturare l'attenzione dei clienti che potrebbero preferire le tariffe low cost di operatori virtuali come Free Mobile o Kena Mobile di TIM. Inizialmente si era pensato che Vodafone potesse riattivare il brand TeleTu ma le ultime indiscrezioni diffuse da Milano-Finanza parlano di un nuovo marchio che già a partire da questa estate potrebbe iniziare a testare l'infrastruttura che sarà poi resa disponibile per i consumatori dal 3 settembre.

Secondo la fonte subito dopo la creazione dell'operatore Vei srl l'azienda avrebbe aperto un tavolo tecnico in cui è stata definita la roadmap per i prossimi mesi. Al momento però da Vodafone Italia non è giunta alcuna conferma sulla vicenda e non ci resta dunque che attendere ancora qualche mese per scoprire quali saranno i piani del noto operatore per contrastare Free Mobile e gli altri operatori virtuali che arriveranno sul mercato italiano con tariffe low cost.